Apri il menu principale
FC Spartak Trnava
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Vertical Red HEX-FB090B Black.svg Rosso, nero
Dati societari
Città Trnava
Nazione Slovacchia Slovacchia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Slovakia.svg SFZ
Campionato Superliga
Fondazione 1923
Proprietario Slovacchia Vladimír Poór
Presidente Slovacchia Dušan Keketi
Allenatore Rep. Ceca Radoslav Látal
Stadio Anton Malatinský
(18.488 posti)
Sito web www.spartak.sk
Palmarès
Titoli nazionali 5 Campionato cecoslovacco
Trofei nazionali 1 Campionato slovacco
2 Coppe di Slovacchia
1 Supercoppa di Slovacchia
3 Coppe di Cecoslovacchia
Trofei internazionali 1 Coppa Mitropa
Si invita a seguire il modello di voce

L'FC Spartak Trnava (nome completo Football Club Spartak Trnava) è una società calcistica slovacca con sede a Trnava.

Fondato nel 1923, lo Spartak Trnava è, assieme allo Žilina, l'unica società slovacca a non essere mai stata retrocessa in 2. Liga sin dalla sua istituzione nel 1993.

StoriaModifica

Fu fondato il 30 maggio 1923 dalla fusione del Šk Čechie e del ČšŠk che formarono questa nuova compagine, il TSS Trnava. Dopo la presa al potere del comunismo rimase affiliata all'industria metallurgica e cambiò denominazione in TJ Kovosmalt ("Metal-enamel"). Nel 1952, il club ha assunto la sua denominazione attuale di Spartak Trnava.

Gli anni d'oro dello Spartak cominciarono nella stagione 1966/67, allorché, guidati dall'allenatore Anton Malatinský, la squadra comandò a lungo la classifica ma in seguito a un calo di rendimento terminò il campionato solo al terzo posto. Nella stessa stagione, in Mitropa Cup, lo Spartak eliminò squadre del calibro di Budapest Honvéd FC, Lazio e ACF Fiorentina, vincendo poi il torneo battendo in finale gli ungheresi dell'Újpest FC. Dopo aver vinto per la prima volta il titolo di Campioni di Cecoslovacchia nella stagione 1967-68, nella stagione successiva lo Spartak raggiunse le semifinali di Coppa dei Campioni dove fu eliminato dall'Ajax Amsterdam. Sotto la conduzione dell'allenatore Ján Hucko, la squadra vinse anche il suo secondo campionato (1968-69), mentre nelle stagioni 1970/71 e 1971/72, il Trnava vinse il loro terzo e quarto campionato cecoslovacco (oltre a una Coppa di Cecoslovacchia nel 1971) sotto la guida degli allenatori Valér Švec e Anton Malatinský. In ambito europeo, il club raggiunse i quarti di finale della Coppa dei Campioni nel 1973 e nel 1974. Dopo aver vinto il suo quinto titolo di Campione di Cecoslovacchia nella stagione 1972/73, cominciò un declino di risultati per lo Spartak, durante il quale vinse solo due Coppe di Cecoslovacchia, nel 1974-75 e nel 1985-86.

Dopo l'indipendenza della Slovacchia dalla Cecoslovacchia, lo Spartak, che aveva terminato l'ultima edizione (1992/93) del campionato cecoslovacco unificato alla 16ª e ultima posizione in classifica, si riprese, iniziando ad ottenere buoni piazzamenti in classifica, come un terzo posto nella stagione 1995/96, prima di sfiorare il titolo di Campioni di Slovacchia nella stagione 1996/97: sotto la guida di Karol Pecze, la squadra sfiorò il titolo perdendolo all'ultima giornata a causa di un inopinato passo falso all'ultima giornata che permise al Košice di vincerlo. Nella stagione successiva, sotto il nuovo allenatore Dušan Galis, la squadra ottenne un secondo posto (e vinse Coppa e Supercoppa di Slovacchia), mentre nella stagione 1998/99 si classificò terza.

Il club vince il campionato slovacco nella stagione 2017-2018 e con questo piazzamento prende parte ai preliminari della UEFA Champions League 2018-2019. Al primo turno la compagine slovacca elimina i bosniaci dello Zrinjski di Mostar; al secondo riesce a battere i polacchi del Legia Varsavia vincendo 2-0 in terra polacca (nella sfida di ritorno è il Legia che si impone per 1-0, ma non basta per rovinare la festa degli slovacchi), mentre al terzo turno pareggia per 1-1 a Belgrado contro la Stella Rossa per poi ripetere lo stesso risultato al ritorno tra le mura amiche; nei supplementari, però, sono i serbi a passare in vantaggio e la sfida termina 2-1 per gli ospiti (lo Spartak Trnava sbaglia pure un rigore al 120º minuto). La squadra slovacca accede quindi ai play-off della UEFA Europa League 2018-2019 dove incontra gli sloveni dell’Olimpija Ljubljana; lo Spartak Trnava ipoteca la qualificazione già all’andata con un 2-0 in Slovenia. La squadra slovacca giunge così alla fase a gironi dell’Europa League e viene inserita nel girone D con Fenerbahçe, Anderlecht e Dinamo Zagabria. All’esordio il club trova una vittoria per 1-0 contro i belgi e, dopo aver pareggiato nuovamente contro di essi (0-0 in Belgio), il Trnava vince, sempre per 1-0, anche contro i turchi (già sicuri, però, del secondo posto). Gli slovacchi chiudono, di conseguenza, al terzo posto con 7 punti.

CronologiaModifica

  • 1923 - Fondato come TSS Trnava
  • 1939 - Assorbimento dell'SK Rapid Trnava
  • 1948 - Rinominato Sokol NV Trnava
  • 1949 - Fusione con la Dinamo Trava in ZTJ Kovosmalt Trnava
  • 1953 - Rinominato DSO Spartak Trnava
  • 1962 - Rinominato TJ Spartak Trnava
  • 1967 - Rinominato Spartak TAZ Trnava
  • 1967 - Prima qualificazione alle coppe europee, Coppa delle Coppe 1967/68
  • 1988 - Spartak ZTS Trnava
  • 1993 - Rinominato FC Spartak Trnava

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1967-1968, 1968-1969, 1970-1971, 1971-1972, 1972-1973
2017-2018
1970-1971, 1974-1975, 1985-1986
1997-1998, 2018-2019
1998
2000-2001

Competizioni internazionaliModifica

1966-1967
1974, 1976, 1979

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1969-1970
Terzo posto: 1966-1967
Finalista: 1990-1991
Secondo posto: 1943-1944, 1996-1997, 1997-1998, 2011-2012
Terzo posto: 1995-1996, 1998-1999, 2005-2006, 2008-2009, 2013-2014
Finalista: 1995-1996, 2005-2006, 2007-2008, 2009-2010
Semifinalista: 1998-1999, 1999-2000, 2003-2004, 2010-2011, 2012-2013, 2017-2018
Semifinalista: 1968-1969
Finalista: 1967-1968

Statistiche nelle competizioni UEFAModifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2018-2019.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
UEFA Champions League 7 36 18 11 7 57 30
Coppa delle Coppe 3 8 3 2 3 5 8
Coppa UEFA/UEFA Europa League 11 56 24 15 17 77 58
Coppa delle Fiere 1 6 2 0 4 5 8
Coppa Intertoto 3 12 5 3 4 22 17

Rosa 2018-2019Modifica

Rosa 2017-2018Modifica

Statistiche e recordModifica

Record individualiModifica

Record di presenzeModifica

# Nome Presenze
1   Ladislav Kuna 428
2   Marek Ujlaky 366
3   Jozef Adamec 328
4   Dušan Kéketi 309
5   Dušan Kabát 285
6   Karol Dobiaš 279
  Anton Hrušecký
8   Jaroslav Hrabal 275
9   Michal Gašparík 260
10   Stanislav Jarábek 258

Record di retiModifica

# Nome Gol
1   Jozef Adamec 139
2   Marek Ujlaky 87
3   Ladislav Kuna 85
4   Valér Švec 65
5   Anton Malatinský 64
6   Vladimír Kožuch 62
7   Michal Gašparík 53
8   František Bolček 51
9   Ján Šturdík 48
10   Karol Tibenský 42
  Viliam Jakubčík

GiocatoriModifica

Vincitori di titoliModifica

Campioni d'Europa

AllenatoriModifica

Nome Nazionalità Anni
Ladislav Jurkemik   1993–94
Justín Javorek   1994
Karol Pecze   1994–97
Dušan Galis   1997–99
Peter Zelenský   1999
Anton Jánoš   1999–00
Peter Zelenský   2000–01
Stanislav Jarábek   2001
Ladislav Molnár   2001
Rastislav Vincúr   2001
Jozef Adamec   2002–03
Miroslav Svoboda   2003
Stanislav Jarábek   2003–04
Vladimír Ekhardt   2004
Jozef Vukušič   2004
Milan Lešický   2004–05
Jozef Adamec   2005–06
Jozef Bubenko   Giugno 2006–Settembre 2006
Jozef Adamec   Settembre 2006–Novembre 2006
Jozef Šuran   2007
Ivan Hucko   2007
Josef Mazura   Luglio 2007–Maggio 2008
Jozef Adamec   Maggio 2008–Giugno 2008
Vladimir Vermezović   Maggio 2008–Settembre 2008
Karol Pecze   Settembre 2008–Ottobre 2009
Peter Zelenský (interim)   Ottobre 2009
Ľubomír Nosický   Ottobre 2009–Dicembre 2009
Milan Malatinský   Gennaio 2010–Maggio 2010
Peter Zelenský   2010
Dušan Radolský   Luglio 2010–Marzo 2011
Peter Zelenský   Marzo 2011–Giugno 2011
Pavel Hoftych   Luglio 2011–

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio