Apri il menu principale

Modifiche

10 byte aggiunti ,  1 anno fa
→‎Etimologia: Fix link.
 
== Etimologia ==
Il nome ''"Menta"'' per una pianta è stato usato per la prima volta da [[Gaio Plinio Secondo]] (Como, 23 – Stabiae, 25 agosto 79), scrittore, ammiraglio e naturalista romano, e (secondo una delle tante [[Mitologia|mitologie]] su questo nome) deriva dal nome [[Lingua greca antica|greco]] "Μίνθη" ([[Menta (mitologia)|Minthe]] o Myntha) di una [[Ninfa (mitologia)|ninfa]] dei fiumi sfortunata, figlia del dio [[Cocito]] (ma è anche il nome di un fiume mitologico), che è stata trasformata in un'erba da [[Persefone]] perché amante di [[Dis Pater|Dite]].<ref name=Motta>{{cita|Motta 1960|Vol. 2 - pag. 855}}</ref><ref>{{cita|David Gledhill 2008|pag. 256}}</ref><ref>{{cita web|url =http://www.calflora.net/botanicalnames/pageMA-ME.html|titolo = Botanical names|accesso = 6 novembre 2016}}</ref>
 
Secondo un'altra versione la ninfa era amata dal dio degli Inferi [[Ade]] e venne trasformata in pianta da [[Persefone]], moglie di Ade.<ref>[http://www.perseus.tufts.edu/hopper/text?doc=Perseus%3Atext%3A1999.04.0104%3Aalphabetic+letter%3DM%3Aentry+group%3D26%3Aentry%3Dmintha-bio-1 Mintha] in [[William Smith (lessicografo)|William Smith]], ''[[Dictionary of Greek and Roman Biography and Mythology]]''</ref>