Differenze tra le versioni di "Econofisica"

373 byte aggiunti ,  2 anni fa
Annullata la modifica 97768033 di 151.31.184.56 (discussione)
(Annullata la modifica 97768033 di 151.31.184.56 (discussione))
Etichetta: Annulla
 
I modelli proposti nell'ambito dell'econofisica, sebbene spesso eleganti dal punto di vista del formalismo matematico, non hanno ancora prodotto, allo stato attuale ([[2005]]), risultati notevoli di carattere ''quantitativo'', restando confinati alla natura di "''soft science''", tanto che alcuni critici dei modelli ritengono che in fondo l'econofisica rimproveri all'[[economia]] classica proprio ciò che hanno in comune, ovvero la mancanza appunto di risultati quantitativi importanti. (si veda ''Is econphysics a solid science?, citato'' in bibliografia). Tuttavia, i contributi più significativi dell'econofisica alla teoria dei mercati sono, per ora, volti soprattutto alla confutazione dei modelli più semplicistici dell'economia tradizionale.
 
Una possibile critica che spesso viene mossa da alcuni economisti classici nei confronti dell'analisi e della modellistica economica avanzate è quella dell'impossibilità di modellizzare variabili intangibili, non quantificabili, ma fondamentali, come, ad esempio, l'[[innovazione]], di cui l'economia stessa fortemente si nutre e che falserebbe le prognosi del modello.
 
In attesa di risultati più solidi e concreti da parte dell'econofisica il dibattito sulla sua reale scientificità ed efficacia rimane comunque apertissimo tra gli specialisti del settore economico e non.
20 747

contributi