Differenze tra le versioni di "Tercio viejo de Sicilia"

nessun oggetto della modifica
Il Tercio di Sicilia (spagnolo : Tercio Viejo de Sicilia) è uno dei Tercios che furono creati da Carlo V, imperatore del Sacro Romano Impero, re di Spagna e re di Sicilia.<ref>{{Cita web|url=http://siciliastoriaemito.altervista.org/tercio-viejo-de-sicilia/?doing_wp_cron=1541149460.3501210212707519531250|titolo=Tercio viejo de Sicilia}}</ref>
 
Il 23 ottobre 1534, il re [[Carlo V]] (I del [[regno di Sicilia]]) emanò un decreto indirizzato al [[viceré di Sicilia]], ordinando che le forze di fanteria, all’epoca residenti in Sicilia, costituissero un terzo sotto i piedi di dodici compagnie. Avranno come nucleo quelle unità che hanno partecipato alla presa della Goleta, fino ad allora nelle mani dei Turchi 1535, la Terza di Sicilia è composta da 12 Compagnie (da 150 a 200 uomini ciascuna), divise per il loro armamento in arcerebusieri, coselet e picas.
 
Nel novembre del 1536 fu completata l’organizzazione del Terzo, aumentando il personale di 300 uomini per Compagnia.
89

contributi