Differenze tra le versioni di "Giuseppe Bruscolotti"

+fix incipit/caratteristiche +agg. vari
(+fix incipit/caratteristiche +agg. vari)
|Disciplina= Calcio
|Squadra=
|Ruolo= [[DifensoreTerzino]]
|TermineCarriera= 1988 - giocatore
|SquadreGiovanili =
{{Carriera sportivo
|1965-1970|{{simbolo|600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg}} [[Polla#Sport|A.S.D. Pollese]]
}}
|Squadre=
|Epoca = 1900
|Epoca2 = 2000
|Attività = exdirigente calciatoresportivo
|Attività2 = ex calciatore
|Nazionalità = italiano
|PostNazionalità = , di ruolo [[terzino|terzino destro]]
}}
 
Ha legato la sua carriera di calciatoreagonistica al [[SSC{{Calcio Napoli|Napoli]]N}}, squadra nella quale militò dal 1972 al 1988 per 16 stagioni, (5di dellecui quali5 da capitano[[Capitano (calcio)|capitano]], diventandoe rimanendo a lungo il calciatore azzurro con più [[Statistiche della Società Sportiva Calcio Napoli#Record di giocatori|più presenze in tutte le competizioni]]; (511)con nell'interail storia del [[SSC Napoli|club]], record poi superato da [[Marek Hamsik]] nel 2018. Con i partenopeicampano ha vinto il primo e storico [[Serie A|scudetto]] nella stagione ([[Serie A 1986-87|1986-87]]), unadue [[Coppa Italia|Coppe Italia]] nella([[Coppa Italia 1975-1976|1975-76]] e [[Coppa Italia 1986-1987|medesima stagione1986-87]]) ede una [[Coppa di Lega Italo-Inglese]] nel ([[Coppa di Lega Italo-Inglese 1976|1976]]). Nelle categorie minori vanta la vittoria di un campionato di [[Serie C]] ([[Serie C 1970-1971|1970-71]]) con il {{Calcio Sorrento|N}},
 
 
== Biografia ==
Vive a [[Posillipo]]. È stato proprietario di un ristorante intitolato come la data del primo scudetto del Napoli, ''10 maggio '87'', chiuso nel giugno del 2014, è proprietario di un punto scommesse a [[Fuorigrotta]]; è infine un apprezzato [[opinionista]].<ref>[http://www.tuttonapoli.net/?action=read&idnotizia=95321 Ecco cosa fanno le glorie di 25 anni fa: Garella il manager, Sola l'operaio e De Napoli...] tuttonapoli.net, 10 maggio 2012</ref>
 
Dopo il ritiro è stato anche dirigente del {{Calcio Gladiator|NB}}.<ref>[http://www.casertace.net/sport/gladiator-si-tratta-per-la-conferma-di-carannante-e-bruscolotti-poi-tocca-allallenatore-20150710.html GLADIATOR. Si tratta per la conferma di Carannante e Bruscolotti, poi tocca all'allenatore] casertace.net</ref>.
 
== Caratteristiche tecniche ==
{{citazione|Del resto come marcatore puro è tra i primi cinque d'Italia.|[[Corrado Ferlaino]], citata da Italo Kühne<ref>Italo Kühne, Napoli passione mia, Edizioni Lucarini, p. 109</ref>}}
 
[[Terzino destro]] arcigno e dal fisico possente Giuseppe Bruscolotti, era il classico marcatore che "annullava" l'avversario per tutti i 90 minuti', ricorrendo a volte anche a interventi di una certa entità. Fu soprannominato dai tifosi "''Palo 'e fierro"'' (palo"Palo di ferro") sottolineandonea sottolinearne il fisico massiccio, e la forza fisica, e peroltreché il fatto che era raro vederlo cadere a terra nei contrasti con gli attaccanti avversari, ei questoquali davadavano la sensazione chedi gliandare avversaria "sbattesserosbattere" contro un palo di ferro appunto.<ref>{{cita web|url=http://www.quicampania.it/ilnapoli/bruscolotti.html|titolo=Giuseppe Bruscolotti}}</ref><ref name="Ciccarelli">{{cita web|autore=Leonardo Ciccarelli|url=http://www.tuttonapoli.net/rubriche/la-storia-siete-voi-pal-e-fierro-bruscolotti-120374|titolo=La storia siete voi: "Pal 'e fierro" Bruscolotti|data=24 ottobre 2012}}</ref>
 
==Carriera==
Nell'annata [[Società Sportiva Calcio Napoli 1972-1973|1972-73]] fu ingaggiato dal {{Calcio Napoli|NB}} con il quale esordì in [[Serie A]] il 24 settembre 1972 in un incontro vinto per 1-0 contro la {{Calcio Ternana|NB}}. In sedici anni con la maglia azzurra, fino alla stagione [[Serie A 1987-1988|1987-1988]], disputa 511 partite ottenendo il primato assoluto di presenze con i partenopei – ha a lungo detenuto anche il record di presenze in massima serie con il club campano, avendone collezionato 387 –, indossando anche la fascia di capitano della squadra per lungo tempo, prima di cederla a [[Diego Armando Maradona]], e realizzando 11 gol: i più importanti furono quello allo [[stadio San Paolo]] contro i belgi dell'{{Calcio Anderlecht|NB}} nella semifinale di andata della [[Coppa delle Coppe 1976-1977]], non sufficiente tuttavia per accedere alla finale, e quello segnato nella gara di ritorno della vittoriosa finale di [[Coppa di Lega Italo-Inglese 1976]] vinta dal Napoli contro il {{Calcio Southampton|NB}}.
 
Con la maglia del Napoli, Bruscolotti ha vinto uno [[scudetto (sport)|scudetto]], due [[Coppa Italia|Coppe Italia]] e una [[Coppa di Lega Italo-Inglese]].<ref>[http://www.tuttonapoli.net/rubriche/la-storia-siete-voi-pal-e-fierro-bruscolotti-120374 La storia siete voi: name="Pal 'e fierroCiccarelli" Bruscolotti - Tutto Napoli]</ref><ref>[http://www.tuttonapoli.net/amarcord/giuseppe-bruscolotti-il-capitano-2561 Giuseppe Bruscolotti : IL CAPITANO - Tutto Napoli]</ref> DetieneCon con511 glipartite azzurrigiocate iha detenuto a lungo il record assoluto di presenze tracon campionatogli eazzurri, coppesuperato (511),nel condiviso2018 conda [[Marek Hamšík]]<ref>{{Cita, web|url=http://www.sscnapoli.it/static/news/Hamsik-raggiunge-Bruscolotti-in-testa-alla-classifica-di-presenze-nella-storia-azzurra-con-511-gare-16038.aspx|titolo=Hamsike raggiungetuttora Bruscolottivanta inil testa alla classificaprimato di presenze nella storia azzurra con 511 gare|autore=Agorà Telematica {{!}} Agorà Med S.r.l.|sito=www.sscnapoli.it|accesso=2018-10-28}}</ref>, e in Coppa Italia (96) con i campani.
 
== Statistiche ==
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|q}}
 
==Collegamenti esterni==