Apri il menu principale

Modifiche

 
== Storia ==
Questo territorio era già abitato nel [[paleolitico]], 70 mila anni fa. Si trattava di cacciatori nomadi alla ricerca di nuovi territori lungo la dorsale dell’[[appennino centrale]]. I primi rifugi, gradatamente divenuti dimore, erano grotte naturali sparse sui monti. Successivamente si svilupparono piccoli insediamenti fortificati sull’altopiano chiamato Gallo e sorsero piccoli santuari. San Biagio Saracinisco in epoca preromanica fu abitato dai [[Sanniti]] e, trovandosi sulla via pedemontana [[Sora (Italia)|Sora]]-[[Venafro]]-[[SantaCapua Maria Capua(città Vetereantica)|Capua]], fu spesso coinvolto nelle [[guerre sannitiche]]. Ne costituisce testimonianza una [[necropoli]] esistente sulla cresta dell’Uomo Morto (detta anche Omini morti), così chiamata proprio per la presenza di dette sepolture. Il paese fu poi occupato dai [[Romani]]. <ref name=sito_ufficiale>[http://www.comune.sanbiagiosaracinisco.fr.it/index.php?id_sezione=100 Sito ufficiale del Comune]</ref>
 
Con la decadenza dell’[[Impero Romano]] si susseguirono le varie occupazioni dei [[Barbaro|barbari]]: i [[Visigoti]] di [[Alarico I]] (410), i [[Vandali]], gli [[Eruli]], i [[Longobardi]] ed i [[Saraceni]]. Questi ultimi erano popoli nord-africani che si insediarono in posti strategici per effettuare razzie.<ref name=sito_ufficiale />
5 176

contributi