Apri il menu principale

Modifiche

m
fix link
Gibbons divenne una figura popolare, che attraeva folle alle sue prediche. Conobbe ogni presidente da [[Andrew Johnson]] a [[Warren G. Harding]] e fu consigliere di molti di loro.
 
Dal [[1869]] al [[1870]] Gibbons partecipò al [[Concilio Vaticano I]] a [[Roma]]. A 35 anni e 4 mesi all'apertura del Concilio era il più giovane vescovo americano presente<ref>Di sei giorni più giovane di Jeremiah Francis Shanahan, vescovo di [[diocesi di Harrisburg|Harrisburg]]</ref> e il secondo più giovane in assoluto<ref>Il più giovane era Basilio Nasser, eparca di [[Arcieparchia di Baalbek dei Melchiti|Baalbek]] dei [[Chiesa cattolica greco-melchita|Melchiti]], che aveva 30 anni e 3 mesi</ref>. Gibbons votò a favore del [[dogma]] dell'[[infallibilità papale]].
 
Nel gennaio del [[1872]] assunse l'incarico di [[amministratore apostolico]] della [[diocesi di Richmond]], mantenendo il suo vicariato apostolico.