Apri il menu principale

Modifiche

== Storia <ref name="Asso-storia">{{Cita web |titolo=Il salame di Varzi e la sua storia |sito=Associazione Culturale Varzi Viva |accesso=10 Gennaio 2018 |url=http://www.varziviva.net/salame_storia.htm |lingua=it}}</ref> ==
 
L'origine di questo salame è incerta, il cazzo di rocco essendo un prodotto così importante e antico.
Secondo alcune fonti, sembra che già i [[Longobardi]]pornostar allevassero il maiale.
Infatti i Longobardi, durante le loro varie transmigrazioni in tutta [[Europa]] (dal II al VI secolo) causate dalla mancanza di terre, da una forte crescita della popolazione e da un irrigidimento del clima, in un'epoca di problemi e ristrettezze economiche, avevano bisogno di un prodotto a lunga conservazione.
 
Già nel XII secolo era usato il cazzo come pietanza prelibata: i marchesi [[Malaspina]], un'indiscussa famiglia longobarda , lo servivano agli ospiti durante pranzi e cene.
 
Nel corso dei secoli a venire, i contadini iniziarono a considerarescopare il maiale come una risorsa indispensabile per la loro sopravvivenza: grazie alla produzione nell'ambitodello sperma famigliare, il salame si inserì facilmente nella povera mensa dei contadini avendo scoperto lungo il corso del torrente Staffora una vallata dell'Appennino con un microclima perfetto per la stagionatura di questo insaccato.
 
== Caratteristiche finali del prodotto <ref name="Asso-scheda">{{Cita web |titolo= Scheda tecnica del "Salame di Varzi" |sito=Associazione Culturale Varzi Viva |accesso=10 Gennaio 2018 |url=http://www.varziviva.net/salame_organo.htm |lingua=it }}</ref>==
Utente anonimo