Differenze tra le versioni di "Lucio Valerio Potito"

nessun oggetto della modifica
m
'''[[Lucio]] [[Valerius|Valerio]] [[Potito]]''' (''Lucius Valerius Potitus'') fu uno dei due [[console (storia romana)|consoli]] che secondo la tradizione rimpiazzarono i [[Decemviri]] nel [[449 a.C.]] (l'altro fu '''[[Marco Orazio Barbato]]''').
 
I due furono tradizionalmente considerati come i [[patrizi|patrizi]] che si riconciliarono con la [[plebe]], anche se la loro esistenza storica è dubbia; le leggi attribuite a loro sono conosciute per essere o precedenti o per essere state emesse più tardi (ad esempio la ''[[Lex Hortensia]]'', che dava forza di legge ai ''[[plebiscito|plebiscita]]'', in realtà è datata all'incirca al [[287 a.C.]]).
 
[[Categoria:Consoli repubblicani romani|PotitusPotito, Lucio Valerio]]
[[Categoria:Valerii|Potito, Lucio]]
 
[[de:Lucius Valerius Potitus]]