Differenze tra le versioni di "Servizio bibliotecario nazionale"

m
(Aggiornamento dati, statistiche e relative fonti)
Il servizio del prestito interbibliotecario è stato alla base del progetto SBN, avendo integrato le competenze e i progetti avviati nel novembre 1979 dal gruppo di lavoro ECO (Esperienza di cooperazione), poi proseguito nel progetto SNADOC (Servizio nazionale di accesso ai documenti), avviato in [[Toscana]] a metà degli [[Anni 1980|anni ottanta]].<ref>{{Cita|Leombroni 2002|pagg. 380-381.}}</ref>
 
Negli [[anni 2010]], il servizio di prestito comprende i cataloghi dell'Indice SBN, del [[Archivio collettivo nazionale dei periodici|Catalogo Italiano dei Periodici (ACNP)]] e del catalogo collettivo di spogli di periodici italiani di economia, scienze sociali e storia dell'Associazione ESSPER.<ref>{{Cita web|url = http://www.iccu.sbn.it/opencms/opencms/it/main/illsbn/Caratteristiche_ILLSBN/|titolo = Caratteristiche e funzionalità del servizio ILL SBN|editore = [[Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche]]|accesso = 5 novembre 2018}}</ref>
 
==Note==
706

contributi