Differenze tra le versioni di "Augusto Marinoni"

(→‎Biografia: fix link)
 
Nel [[1958]] venne nominato [[preside]] del [[liceo scientifico]] di Legnano<ref name="Cita|Ferrarini|p. 193"/>. Due anni dopo, grazie all'iniziativa di Marinoni, a Legnano venne aperto, in seno al liceo scientifico, anche il [[liceo classico]] con [[Ginnasio (sistema scolastico italiano)|ginnasio]]. Sempre nel 1958 iniziò a collaborare con l'Università Cattolica di Milano, dove insegnò [[filologia romanza]] fino al [[1981]]<ref name="Cita|Ferrarini|p. 193"/>.
[[File:Biblioteca Civica "Augusto Marinoni" (Legnano) 2.JPG|thumb|Villa Bernocchi, che ospita la biblioteca comunale "Augusto Marinoni" di Legnano, che è intitolata ad Augusto Marinoni]]
 
Nel [[1968]] venne nominato da [[Giuseppe Saragat]], [[Presidente della Repubblica Italiana|Presidente della Repubblica]], componente della ''Commissione Ministeriale per l'edizione dei Manoscritti di Leonardo da Vinci''<ref name="Cita|Ferrarini|p. 193"/>. In questa commissione Marinoni si occupò dello studio, della traduzione e della descrizione dei [[Codici di Leonardo da Vinci|codici vinciani]] conservati in [[Italia]], vale a dire il [[Codice Trivulziano]], il [[Codice Atlantico]] ed il [[Codice sul volo degli uccelli]]<ref name="Cita|Ferrarini|p. 193"/>. Grazie a questo immenso lavoro, Marinoni pubblicò dagli [[Anni 1970|anni settanta]] tutti i 14 volumi dei codici in questione<ref name="Cita|Ferrarini|p. 193"/>.
244 579

contributi