Differenze tra le versioni di "Aragorn"

1 byte aggiunto ,  1 anno fa
m
(aggiunto che viene identificato come re per i suoi poteri di guarigione)
m (→‎Biografia: punto)
 
La restaurazione al trono di Gondor della discendenza regale di Elendil è una delle principali sottotrame de ''Il Signore degli Anelli'': le azioni di Aragorn, infatti, non solo aiutano Frodo nella sua impresa, ma lo portano sempre più vicino a riacquistare il trono (manovra politicamente molto difficile da attuare, anche a causa della volontà di [[Denethor II]] di conservare il potere).
A seguito della sconfitta di [[Sauron]], nel marzo del 3019 (T.E.), Aragorn viene incoronato [[Re di Gondor]] e [[Re di Arnor|di Arnor]] con il nome di ''Re "Elessar"'' (parola [[Quenya]] per ''Gemma elfica''); tale nome gli viene dato da [[Galadriel]].<ref>Ella gli dona l<nowiki>'</nowiki>''[[Elessar (gioiello)|Elessar]]'', una mitica gemma dei [[Noldor]].</ref> Aragorn sposa dunque [[Arwen|Arwen Undómiel]], la quale ha rinunciato a partire per le terre immortali, e regna insieme a lei nel riunito Regno del Nord e del Sud fino all'anno 120 della [[Quarta Era]] (T.E. 3141). Aragorn e Arwen avranno almeno due figlie e un erede maschio: [[Eldarion]]. Aragorn muore dopo 210 anni di vita e 122 anni di regno.
 
Aragorn è anche lontanamente imparentato con Elrond: infatti il fratello di quest'ultimo, [[Elros]], è stato il primo [[Re di Númenor]] con il nome di Tar-Minyatur. Elrond ed Elros sono entrambi ''[[Mezzelfi della Terra di Mezzo|mezzelfi]]'' e - come tali - sono chiamati a scegliere il proprio destino: così mentre il primo decise di far parte dell'immortale popolo elfico, il secondo scelse invece di condividere, pur ricevendo il dono di una lunghissima vita dai [[Valar]], la mortalità degli uomini. [[Elendil]] è il primo dei discendenti di Elros a regnare nella [[Terra di Mezzo]]; tra [[Elendil]] e Aragorn passano addirittura 39 generazioni. Tra Elrond e Aragorn sono più di cinquanta.