Differenze tra le versioni di "Brutalismo"

m
Indagine sopra un cittadino al di sopra di ogni sospetto, titolo errato
(Jean Maria Volontè in Gian Maria Volontè, essendo italiano)
m (Indagine sopra un cittadino al di sopra di ogni sospetto, titolo errato)
Altra importante e straordinaria struttura appartenente alla corrente brutalista è l'affascinante e misteriosa "Casa Sperimentale", opera dell'architetto Giuseppe Perugini progettata e realizzata alla fine degli anni '60 nei pressi del litorale di Fregene (Roma) in collaborazione con suo figlio Raynaldo Perugini e sua moglie Uga De Plaisant.
 
A Roma [[Francesco Berarducci]], nel 1969 costruisce il Villino ''"brutalista"'' in Via Colli della Farnesina 144, dove [[Elio Petri]] ambienta l'abitazione del Commissario Gian Maria Volontè nel film Premio Oscar ''"Indagine soprasu un cittadino al di sopra di ogni sospetto".'' La struttura in cemento armato brutalista è l’elemento organizzante ed espressivo dominante, “megastrutturale”, che contiene al suo interno l’irregolarità "casuale" delle tamponature e delle superfici vetrate informalmente distribuite.
 
Nella sede dell'Ordine dei Medici in via Giovanni Battista de Rossi a Roma di [[Piero Sartogo]] (con Fegiz e Gimigliano, 1966, '72) il Brutalismo è evidente nell’uso del ''beton brut'' a vista e di tutte le materie grezze che Sartogo esibisce schiettamente ispirandosi a Le Corbusier.
325

contributi