Differenze tra le versioni di "Gianluca Grignani"

nessun oggetto della modifica
== Biografia ==
=== Anni '90 ===
Cresciuto nella periferia [[nord]] della metropoli lombarda, si trasferisce a [[Correzzana]] (in [[Brianza]]) all'età di 17 anni. Sin da giovanissimo inizia a scrivere canzoni (influenzato sia da gruppi come [[The Beatles|Beatles]], [[The Police|Police]] e [[Nomadi]], ma soprattutto il suo più grande mito fin dall'età di 6 anni, [[Elvis Presley]] sia da cantautori italiani come [[Lucio Battisti|Battisti]]) e a suonare in piccoli locali della sua zona. Successivamente studierà presso il [[Centro Professione Musica|CPM Music Institute]]<ref>{{Cita news|lingua=it-IT|nome=Il|cognome=Giorno|url=https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/cpm-1.3191405|titolo=Quelli che... sono diventati famosi: i vip cresciuti nelle aule del Cpm - Il Giorno|pubblicazione=Il Giorno|data=2017-06-12|accesso=2018-04-06}}</ref>, istituto diretto da [[Franco Mussida]].
 
Fondamentale per il suo percorso artistico è l'incontro con [[Vince Tempera]] e [[Massimo Luca]], chitarrista e produttore (già chitarrista di [[Lucio Battisti|Battisti]], [[Fabio Concato|Concato]] e altri), che lo propongono alle più importanti [[Etichetta discografica|case discografiche]]. Nel [[1994]] è la [[PolyGram]] che decide di metterlo sotto contratto e presentarlo al pubblico di [[Sanremo Giovani 1994|Sanremo Giovani]] con il singolo ''La mia storia tra le dita''. Alcuni mesi dopo è la volta dell'esordio, nella categoria ''Nuove Proposte'', al [[Festival di Sanremo 1995|Festival di Sanremo]] con il brano ''Destinazione Paradiso'', che immediatamente diventa un grandissimo successo. Sempre nel [[1995]] Gianluca incide il suo primo album, ''[[Destinazione Paradiso (album)|Destinazione Paradiso]]'', che vende in un solo anno due milioni di copie e lo lancia anche nel mercato sudamericano, oltre a fargli vincere un [[Telegatto]] come artista rivelazione dell'anno. Dopo il dirompente successo e la conseguente intensa popolarità e presenza mediatica, scompare improvvisamente dalle scene e comincia a prendere piede una [[leggenda metropolitana]] secondo cui sarebbe addirittura morto di [[overdose]].<ref>{{cita web
Utente anonimo