Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
Il motto del ''New York Times'' è ''All the News That's Fit to Print'' (traducibile in ''Tutte le notizie che valga la pena stampare'')<ref name="Blodget">{{Cita news | lingua = en | url = http://www.businessinsider.com/2007/10/nyt-all-the-new | pubblicazione = Business Insider | autore = Henry Blodget | data = 1º ottobre 2007 | accesso = 10 novembre 2014 <!-- | urlarchivio = https://web.archive.org/web/20140302022357/http://www.businessinsider.com/2007/10/nyt-all-the-new | dataarchivio = 2 marzo 2014 | --> | titolo = NYT: “All The News That's Fit to Click” Won't Save Paper }}</ref>, riadattato in ''All The News That's Fit to Click'' (''Tutte le notizie su cui valga la pena cliccare'')<ref name="Blodget" /> per l'edizione digitale. La sua diffusione cartacea giornaliera è, a marzo 2013, di 731&nbsp;395 copie<ref name="tiratura e diffusione" />, cui se ne aggiungono 1&nbsp;133&nbsp;923 digitali<ref name="tiratura e diffusione" /> per una diffusione complessiva di 1&nbsp;865&nbsp;318.
 
Il New York Times, viene spesso chiamato in modo affettivo dagli acquirenti e non, con il soprannome di : "'''Vecchia signora in grigio'''" (in [[Lingua inglese|inglese]]: ''Old gray lady'').
 
== Storia ==
=== Dalla fondazione al 2000 ===
Sopranominato "La Vecchia Signora in grigio", ilIl ''New York Times'' è stato fondato come ''New-York Daily Times'' il 18 settembre [[1851]] dal giornalista e uomo politico [[Henry Jarvis Raymond]] (1820-1869) e dall'ex banchiere George Jones. Il nome della testata fu accorciato in ''The New-York Times'' nel [[1857]]. Nel [[1896]] il giornale fu acquistato da Adolph S. Ochs. Da allora non ha più cambiato proprietà. Nel [[1940]] il giornale ha esteso la sua ampiezza e la portata. Un [[Parole crociate|cruciverba]] ha cominciato a comparire regolarmente nel 1942; una sezione interna dedicata alla [[moda]] nel 1946.
 
=== Dal 2000 ad oggi ===
Utente anonimo