William Nygaard: differenze tra le versioni

William Nygaard è stato per alcuni anni presidente della Norwegian Publishers Association.
 
Nel 1989 ha fatto pubblicare l'edizione norvegese del romanzo di Salman Rushdie, ''[[I versi satanici]]'', per la qual cosa è stato raggiunto da una fatwa iraniana. La mattina dell'11 ottobre 1993, Nygaard è rimasto ferito da tre colpi di arma fuori dalla sua abitazione, a Dagaliveien, a Oslo: trasportato in gravi condizioni in ospedale, si è poi ripreso, dovendo però passare mesi alle prese con lunghe e pesanti cure. All'inizio di ottobre del 2018, quasi un quarto di secolo dopo il tentato omicidio, sono state poste accuse contro i presunti colpevoli. I loro nomi e le nazionalità non sono stati divulgati; si ritiene comunque che siano persone legate al regime degli ayatollah.
 
Membro del consiglio di amministrazione della divisione norvegese dell'International PEN, è sempre stato un difensore della libertà di parola. Nel 1994 ha ricevuto il Fritt Ord Award. È stato membro del consiglio di amministrazione del Museo nazionale norvegese di arte, architettura e design e nel 2010 è stato eletto presidente della Norwegian Broadcasting Corporation. È socio dell'Accademia norvegese per la lingua e la letteratura.
Utente anonimo