Differenze tra le versioni di "Francesco Leonetti"

Scrittore [[espressionismo|espressionista]], esaltatore della realtà, Leonetti attraversa le maggiori esperienze letterarie del [[secolo XX|Novecento]].
 
Amico personale di [[Pier Paolo Pasolini]] e [[Roberto Roversi]], con loro partecipa come [[redattore]] alla fondazione della rivista [[Officina (rivista letteraria)|Officina]], nel [[1955]].
 
Negli [[anni 1960|anni sessanta]] partecipa alla stesura de [[Il Menabò]], rivista culturale fondata da [[Elio Vittorini]] e [[Italo Calvino]]. Questa esperienza lo porta ad aderire al movimento della [[Neoavanguardia]], alla continua ricerca di nuove sperimentazioni formali.
Negli [[anni 1980|anni ottanta]] torna alla scrittura, entrando nella redazione della rivista [[Alfabeta]], per poi fondare alla fine degli anni novanta ''Campo''.
 
Ha insegnato [[Filosofia]] ed Estetica dell'Arte all'[[Accademia di Belle Arti di Brera]] a [[Milano]].
 
==Note==