Episodi di Fullmetal Alchemist: differenze tra le versioni

Elimino link a pagine cancellate
m (fix Kimby -> Kimbly)
(Elimino link a pagine cancellate)
|data italia = 11 aprile 2006
|trama =
I fratelli [[Edward Elric|Edward]] ed [[Alphonse Elric]], di 11 e 10 anni, tentano una [[trasmutazione umana]] nella speranza di riportare in vita la loro madre deceduta, ma qualcosa va storto e Alphonse scompare, mentre Edward perde la gamba sinistra. Quattro anni dopo Edward è diventato [[alchimista di stato]] e i due si dirigono alla città di Reole, dove si trova [[Personaggi di Fullmetal Alchemist#Cornello|Cornello]], un leader religioso che si dice capace di compiere miracoli. Qui fanno la conoscenza di [[Personaggi di Fullmetal Alchemist#Rose|Rose]], una ragazza molto fedele a Cornello, poiché egli le ha promesso di far tornare in vita il suo ragazzo Kain, deceduto in seguito ad un incidente. Dopo averlo visto all'opera, Edward e Alphonse si rendono conto che Cornello ricorre all'uso dell'alchimia, ma che per qualche motivo può ignorare il [[Terminologia di Fullmetal Alchemist#Principio dello scambio equivalente|principio dello scambio equivalente]]; sospettano allora che possegga una [[Terminologia di Fullmetal Alchemist#Pietra filosofale|pietra filosofale]], della quale sono da tempo alla ricerca per riottenere i loro corpi. Sentendosi minacciato, Cornello ordina al suo sottoposto Clay di uccidere i due, ma l'uomo viene facilmente messo fuori combattimento. Messo alle strette, Cornello scatena contro i fratelli una [[Chimera (Fullmetal Alchemist)|chimera]] in forma di leone e il suo pappagallo, accresciuto grazie ai poteri della pietra, ma Edward sconfigge entrambe le creature grazie all'uso del suo [[automail]], il suo braccio e la sua gamba metallici. Cornello capisce allora perché Edward è soprannominato l'alchimista d'acciaio e comprende che i due fratelli hanno commesso il sommo peccato della trasmutazione umana.
}}
{{Episodio Anime
|data italia = 25 aprile 2006
|trama =
In un lungo flashback, che si protrae fino all'episodio 9, viene raccontato il passato dei fratelli Elric. Ed e Al iniziano a praticare l'alchimia da bambini, prendendo dal padre, che se ne è andato di casa. Essi vengono incoraggiati dall'amica [[Winry Rockbell]] e dalla madre [[Trisha Elric|Trisha]], la quale però si ammala all'improvviso e muore. Qualche tempo dopo, i fratelli tentano di riportare in vita la madre con l'alchimia, ma qualcosa va storto e Ed perde la gamba sinistra mentre Al l'intero corpo. Ed sacrifica quindi il proprio braccio destro per legare l'anima di Al ad un'armatura. Ripresi i sensi, Al scopre che l'esito della loro trasmutazione è un ammasso informe di cane ed ossa e trasporta il fratello ferito da [[Pinako Rockbell]], nonna di Winry, affinché lo curi. L'alchimista di stato [[Roy Mustang]] si presenta improvvisamente a casa Rockbell per indagare sul padre dei fratelli [[Hohenheim della luce]]; scoperto che Ed e Al sono appena sopravvissuti ad un tentativo di trasmutazione umana, offre loro un posto all'interno dell'esercito. Dopo essersi fatto impiantare degli [[automail]] da Pinako per rimpiazzare gli arti perduti, Edward decide di diventare un alchimista di stato in modo da avere accesso a documenti rari e fondi per la ricerca, per trovare così il modo di riottenere i loro corpi. I due danno quindi fuoco alla loro casa per tagliare con il passato e lasciano Resembool alla volta di Central City.
}}
{{Episodio Anime
|data italia = 16 maggio 2006
|trama =
Gli Elric si preparano al loro esame da alchimisti di stato alloggiando presso [[Shou Tucker]], noto come l'alchimista intreccia-vite e grande esperto di trasmutazioni organiche, in grado di creare [[Chimera (Fullmetal Alchemist)|chimere]] parlanti e intelligenti. I fratelli stringono presto amicizia con la piccola [[Personaggi di Fullmetal Alchemist#Nina Tucker|Nina]], figlia dell'alchimista, e con il suo cane Alexander. In occasione del dodicesimo compleanno di Ed, Hughes e la moglie Glacier organizzano una festa a casa loro, durante la quale alla donna arrivano le doglie. Mentre i presenti aiutano come possono ed assistono alla nascita di Elicya, Ed si rende conto di poter eseguire trasmutazioni senza [[cerchio alchemico]]. Dopo la parte scritta dell'esame, Mustang chiede ad Al di rinunciare a causa della sua mancanza di corpo e dei sospetti che ciò potrebbe generare se scoperto dai suoi superiori. Ed supera agevolmente anche la parte orale e quella pratica, quando salva l'intero gruppo di esaminandi grazie al suo istinto, coraggio e all'abilità di trasmutare senza ricorrere ad un cerchio alchemico.
}}
{{Episodio Anime
|data italia =30 maggio 2006
|trama =
Sconvolto da quanto successo a Nina e disgustato dal compito che ha ricevuto di catalogare tutto il materiale e le ricerche dell'alchimista intreccia-vite in seguito alla sua esecuzione, Ed comincia a dubitare dei metodi dell'esercito e medita di disertare per mettersi in cerca dell'assassino di Nina. Tra le carte di Tucker, Al trova dei riferimenti alla [[Pietra filosofale (Fullmetal Alchemist)|pietra filosofale]], una sostanza misteriosa in grado di ignorare il principio dello scambio equivalente e che potrebbe aiutarli nel loro tentativo di riottenere i propri corpi, ma Ed è scettico sulla sua reale esistenza. Winry arriva in città per fare una sorpresa ai fratelli, ma viene rapita da un serial killer di nome [[Barry (Fullmetal Alchemist)|Barry]], che si abbiglia con abiti femminili e si accanisce sulle donne. Nel tentativo di liberare l'amica, anche Ed è sequestrato e il suo automail rimosso, ma il ragazzo riesce ad evadere e in un atto disperato di autodifesa uccide quasi Barry, prima dell'intervento di Alphonse e dei militari che arrestano il killer. Ed scoppia in lacrime e accetta di impegnarsi con Al nella ricerca della pietra filosofale. Egli giunge così a un accordo con Mustang: accettare gli ordini dell'esercito in cambio di tutte le informazioni sulla pietra filosofale e la libertà di cercarla quando non impegnato in altri compiti. Mustang lo informa inoltre che il comandante supremo [[Pride (personaggio)|King Bradley]] ha scelto per lui il soprannome di alchimista d'acciaio.
}}
{{Episodio Anime
|data italia = 20 giugno 2006
|trama =
Seguendo l'indicazione di Psiren, i fratelli Elric giungono a [[Geografia di Fullmetal Alchemist#Xenotime|Xenotime]] in cerca della pietra filosofale. Qui liberano Elisa, una bambina rimasta intrappolata sotto un carrello minerario, la quale in seguito li conduce alla locanda. Durante la festa in loro onore, i due apprendono che un ricercatore di nome Maguare è prossimo a completare una pietra filosofale che potrebbe migliorare le condizioni dell'intero villaggio. Quando tuttavia rivelano i loro nomi, vengono allontanati dal locale con l'accusa di essere degli impostori. Intrufolandosi nella villa di Maguare, scoprono quindi i due ragazzi che si spacciano per loro ma vengono allontanati dal maggiore dei due, [[Personaggi di Fullmetal Alchemist#Russell e Fletcher|Russell]]. Belsio, lo zio di Elisa, li accoglie in casa sua e in seguito invia Al a prendere una medicina per la bambina, affetta, come molti in città, da una strana tosse. Nel frattempo Maguare si trova in un cunicolo sotterraneo da cui sgorga un tossico liquido rosso in compagnia di Lust, la quale è coinvolta nella creazione della pietra filosofale. La notte seguente Ed e Al si introducono nella villa di Maguare dove incontrano nuovamente i due impostori. [[Personaggi di Fullmetal Alchemist#Russell e Fletcher|Fletcher]], il minore dei due, tenta di persuadere il fratello ad abbandonare il loro piano, ma Russell insiste nel portare avanti il lavoro del padre, anche se ciò sta avvelenando il paese. Al rivela che la [[Terminologia di Fullmetal Alchemist#Pietra rossa|pietra rossa]] che hanno creato è una brutta copia della pietra filosofale, al che Russell attacca Ed con l'[[Terminologia di Fullmetal Alchemist#Acqua rossa|acqua rossa]]; Fletcher tuttavia si intromette e viene colpito dal getto di liquido tossico.
}}
{{Episodio Anime
|data italia = 19 dicembre 2006
|trama =
Il bambino afferma di non sapere chi sia né da dove viene; per questo Izumi decide di prendersene cura fino a quando le autorità non avranno fatto chiarezza. Incuriositi dal bambino, Ed e Al scoprono che non solo è in grado di utilizzare l'alchimia, ma può anche trasmutare il suo corpo, capacità che nessun altro alchimista possiede e che fa loro ipotizzare si possa trattare di un homunculus. Confrontandosi con Izumi, Ed racconta che, quando avevano tentato la trasmutazione umana, si era ritrovato davanti ad un grosso portale, con una serie di entità oscure che gli avevano donato una vasta conoscenza al prezzo della sua gamba. Ed è convinto di aver visto in quella circostanza "[[Verità (Fullmetal Alchemist)|la verità]]", ed è per questo che può eseguire trasmutazioni senza cerchio alchemico; inoltre gli sembra di aver notato il bambino trovato sull'isola proprio all'interno del portale. Mentre gli uomini di Mustang preparano il loro nuovo ufficio a Central City, Armstrong e il tenente colonnello [[Frank Archer]] sono in viaggio verso sud alla ricerca dei fratelli Elric. Notando le cicatrici sul braccio e sulla gamba del bambino, gli Elric giungono alla conclusione che si tratti degli arti di Ed, ma mentre gli chiedono spiegazioni il bambino si impaurisce e scappa dalla finestra.
}}
{{Episodio Anime
68 596

contributi