Differenze tra le versioni di "Agente J"

2 187 byte aggiunti ,  2 anni fa
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Nel [[Men in Black 3|terzo film]], datato [[2012]], a seguito della morte di Z è O, vecchia fiamma di K, ad assumere la carica di capo dei MiB; parallelamente a ciò, il criminale intergalattico Boris "l'animale" fugge dal carcere di LunarMax e torna indietro nel tempo fino al [[1969]] con l'intento di uccidere K prima che questi lo arresti, gli amputi un braccio e attivi ArcoNet, una barriera capace di allontanare per sempre dalla Terra la sua specie, i Bogloditi.
 
Nel momento in cui la storia viene riscritta, curiosamente, J è l'unico a conservare memorie di K e torna indietro nel tempo fino al '69 per salvare il compagno. Qui collabora con la controparte giovane di questi al fine di attivare la barriera ed uccidere Boris, finendoinizialmente il giovane K è convinto che J sia una spia aliena e decide di neuralizzarlo ma dopo che K gli rivela chi è, la sua missione e che cosa succederebbe se lo neuralizzasse, K gli crede e a quel punto vanno a cercare Boris, J è stupito di come il giovane K sia felice e aperto e totalmente in contrasto con l'adulto e scorbutico K con cui ha lavorato per combatterloanni, i due reclutano Griffin, un Archaniano con la straordinaria facoltà di vedere tutti i possibili futuri, ultimo della sua specie, volendo evitare che la Terra faccia la stessa fine della sua razza, Griffin accetta di aiutarli a sconfiggere definitivamente Boris e rivela di avere la tecnologia ArcoNet che può salvare il giornopianeta, sebbene il Boris del lancio1996 dell'[[Apollocatturi 11]]Griffin, J e K riescono a metterlo K.O. e a salvare Griffin, tuttavia il Boris del 1996 fugge e si allea con il Boris del 2012.
 
Il giorno del lancio dell'[[Apollo 11]], il trio va in [[Florida]] per installare il sistema ArcoNet intorno al pianeta Terra ma vengono ostacolati da dei poliziotti militari, tuttavia il Colonnello gli permette di svolgere la loro missione dopo che Griffin ha usato i suoi poteri per fargli vedere quanto siano importanti J e K, dopo aver salutato affettuosamente Griffin che gli rivela che il giovane K non avrà alcun ricordo di lui quando tornerà alla sua epoca, J va con K a installare ArcoNet, tuttavia i due sono ostacolati dal Boris del 2012 e il Boris del 1996, K viene messo in difficoltà, il Boris del 2012 tenta di ucciderlo sparandogli ma viene distratto ingegnosamente da J che lo fa arrabbiare chiamandolo "Boris l'Animale", Boris gli spara con le proprie lame ma J inverte il tempo facendoli tornare a due secondi prima che Boris gli sparasse, questa volta J riesce a schivare tutti i colpi di Boris avendoli memorizzati tutti e, furioso, sconfigge il Boglodita dandogli un pugno che lo fa cadere dal ponte facendolo atterrare e morire durante il decollo dell'aereo, K riesce a mettere ArcoNet sull'aereo facendolo mettere intorno alla Terra con successo, a quel punto, mentre I sta osservando da lontano, il Boris del 1996 uccide il Colonnello e K, stavolta invece di arrestarlo, uccide definitivamente il Boglodita, a quel punto scopre che K era sempre stato lì a vigilare su di lui anche se lui non lo sapeva e che gli ha sempre voluto molto più bene di quanto lui pensasse.
A fine missione J capisce il motivo del suo mantenimento mnemonico, ovvero la sua presenza sul posto al momento in cui la nuova linea temporale è nata: quando Boris uccise suo padre e K, invece di arrestarlo, scelse di ucciderlo scongiurandone definitivamente la minaccia.
 
AQuindi a fine missione J capisce il motivo del suo mantenimento mnemonico, ovvero la sua presenza sul posto al momento in cui la nuova linea temporale è nata: quando Boris uccise suo padre e K, invece di arrestarlo, scelse di ucciderlo scongiurandone definitivamente la minaccia.
 
Terminata la missione J ritorna al suo tempo, si ricongiunge con il partner e, comprendendo il motivo di molti dei segreti che questi gli ha tenuto negli anni, lo ringrazia, i due quindi si riconciliano e tornano ad essere amici preparandosi ad entrare in una nuova missione.
Utente anonimo