Differenze tra le versioni di "Accensione"

nessun oggetto della modifica
(Corretto: "degli anni")
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
=== Accensione magnetica ===
[[File:Magneto ignition system.jpg|thumb|Accensione magnetica a controllo elettronico integrato nella bobina d'accensione]]
L'accensione magnetica è molto ingombrante e inefficiente a un basso numero di giri e per questo negli autoveicoli non viene più utilizzata dagli [[Anni 1950|anni cinquanta]], la quale. èÈ costituita da un indotto rotante su cui sono avvolti il [[circuito elettrico|circuito]] primario e quello secondario della bobina,. lL'indotto che è avvolto dalla bobina è mosso dal motore, ruota all'interno di un [[magnete]] permanente, generando una [[forza elettromotrice]] e quindi [[corrente elettrica]], quando il motore muove/chiude un contatto, che permette di scaricare alle candele l'energia accumulata.<ref>[http://img13.imageshack.us/img13/1233/magnetoschemabis.jpg Schema di un sistema d'accensione a magnete]</ref><ref>[http://digilander.libero.it/renato.genova/immagini/969.jpg Schema di un sistema d'accensione a magnete]</ref>
 
bna è mosso dal motore, ruota all'interno di un [[magnete]] permanente, generando una [[forza elettromotrice]] e quindi [[corrente elettrica]], quando il motore muove/chiude un contatto, che permette di scaricare alle candele l'energia accumulata.<ref>[http://img13.imageshack.us/img13/1233/magnetoschemabis.jpg Schema di un sistema d'accensione a magnete]</ref><ref>[http://digilander.libero.it/renato.genova/immagini/969.jpg Schema di un sistema d'accensione a magnete]</ref>
 
Questo sistema si è evoluto sia nella generazione dell'energia elettrica, che viene generata da un elemento magnetico, generalmente una calamita ferroceramica annegata o avvitata nel rotore, mentre gli avvolgimento della bobina d'accensione sono alloggiati su un nucleo in pacco di lamierini a colonne, di cui un lato viene sollecitato dal campo magnetico del rotore, sia nella gestione della scarica, la quale può essere libera e quindi generarsi e sprigionarsi autonomamente ad ogni passaggio del magnete, oppure gestita da un circuito elettronico che normalmente viene inglobato nella bobina d'accensione, mentre il sistema di controllo a puntine usato in passato non trova più applicazione.
 
La tensione d'accensione aumenta all'aumentare dei regimi, in modo che, anche se la fasatura è fissa, la differenza di tensione influisce sulla velocità di combustione della miscela aria/benzina,. inIn questo modo tale accensione riesce ad adattarsi meglio alle varie condizioni del motore, ma, come contro, si ha una particolare sensibilità del sistema alle condizioni climatiche.
 
Questo sistema viene ancora utilizzato per piccole apparecchiature a motoremoto re, qualiuali motoseghe, decespugliatori, soffiatori,soffiato ed eccaltrerc, in quanto sprovvisti di un impianto elettrico tale da poter utilizzare altri sistemi, ma anche per via della sua maggiore semplicità<ref>[http://www.motogarden.net/pages/motori-motori-accensione-funzionamento-28.html Motori & Motori - Accensione funzionamento] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20140430165158/http://www.motogarden.net/pages/motori-motori-accensione-funzionamento-28.html |data=30 aprile 2014 }}</ref>, ma. in alcuniInalcuni casi viene usatiusatio anchenche per piccole macchine operatrici.
 
=== Accensione a puntine<ref>[http://www.luke3d.org/luke3d_blog/accensione-a-puntine-principio-di-funzionamento/ Accensione a puntine: principio di funzionamento]</ref> ===
404

contributi