Differenze tra le versioni di "Vespero"

13 byte rimossi ,  2 anni fa
m
m (fix vari using AWB)
Vespero rappresenta la luce del pianeta [[Venere (astronomia)|Venere]] che poco prima del tramonto diventa luminoso e spesso rimane visibile fino al sopraggungere della luce delle stelle ed è stato raffigurato come un bambino nudo che trasporta una torcia splendente.
 
[[ImmagineFile:Evelyn de Morgan - Phosphorus and Hesperus, 1881.jpg|thumb|upright=0.8|Phosphorus ed Hesperus, ognuno con la sua torcia.]]
Mentre in una fase iniziale la '''"Stella della Sera'''" (chiamato ''Hesperus'' dai greci e che divenne Vespero per i latini) e la '''"Stella del Mattino'''" (chiamata in genere ''Phosphoros'') erano considerati come due oggetti celesti differenti, in seguito i popoli dell'[[Antica Grecia]] compresero che i due erano la stessa cosa, pur continuando però a considerarli come due entità distinte. <br />
Fu [[Pitagora]] ada identificare nel [[pianeta]] Venere sia la stella della sera (Vespero), che quella del mattino ([[Phosphoros]]).
 
Più tardi, nella [[mitologia romana]] ''Phosphoros'' ed ''Hesperus'' vennero identificati come una singola divinità che prese il nome di Vespero (oppure [[Lucifero]]), inteso come "Portatore di luce".