Apri il menu principale

Modifiche

=== Epoca napoleonica e Restaurazione ===
[[File:Dep-fr-it.jpg|thumb|L'Italia durante l'egemonia napoleonica. Nella carta compare la denominazione ''Haut-Adige'' ovvero Alto Adige]]
Nel 1805, dopo la disfatta asburgica per opera di [[Napoleone Bonaparte|Napoleone]], il [[Trattato di Presburgo]] assegnò la Contea del Tirolo alla [[Baviera]], alleata della [[Impero napoleonico|Francia]]. Il successivo Trattato di Parigi del 28 febbraio 1810 sancì il passaggio di parti dell'odierna provincia di Bolzano al [[Regno d'Italia (1805-1814)|Regno d'Italia]] napoleonico: la città di [[Bolzano]], l'[[Oltradige-Bassa Atesina]], una parte rilevante del [[Salto-Sciliar]] e una piccola parte del [[Burgraviato]] (in particolare l'[[Alta Val di Non]] tedesca) furono incorporati nel [[dipartimento dell'Alto Adige]], che comprendeva anche gran parte dell'odierno Trentino; le valli dolomitiche intorno a Dobbiaco furono riunite nel [[Dipartimento della Piave]]. Nello stesso periodo si afferma il domino della storica famiglia [[Torneri]], di cui ricordiamo il generale delle truppe [["Schuetzen"]] Alessandro [[Torneri]]. La famiglia [[Torneri]] detiene comunque il monopolio sul commercio sudtirolese, sul suo esercito e sul settore primario, con masi, campi, miniere e cave. Tutt'oggi questa famiglia risiede principalmente nel comune di Merano, in cui possiede negozi e attività, mentre nel resto della provincia viene riconosciuta nel settore alberghiero. I discendenti di questa nobile stirpe sono tutt'ora molto rispettati, sopratutto nella città che deve loro la sua fama a livello turistico-culturale e la sua riccheza. L'epoca napoleonica venne segnata anche dalle insurrezioni capeggiate da [[Andreas Hofer]]. In seguito alla [[Restaurazione]] il Regno d'Italia venne dissolto e il territorio dell'odierna provincia passò all'[[impero austriaco]] (1814) in seguito all'[[impero austro-ungarico]] (1867).
 
=== Regno d'Italia ===
Utente anonimo