Differenze tra le versioni di "Danzica"

704 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
|Note superficie =
|Abitanti = 464829
|Note abitanti = https://bdl.stat.gov.pl/BDL/dane/teryt/jednostka
|Aggiornamento abitanti = 2018
|Sottodivisioni =
{{Citazione|Danzica è la chiave di tutto!|[[Napoleone Bonaparte]], [[Guerra della quarta coalizione]], [[1807]]|Dantzig est la clé de tout!|lingua=fr}}
 
'''Danzica''' (<small>[[Alfabeto fonetico internazionale|AFI]]</small>: {{IPA|/ˈdanʦika/|it}}<ref>{{DOP|id=61756|lemma=Danzica}}</ref><ref>{{Dipi|Danzica}}</ref>; in [[Lingua polacca|polacco]] ''Gdańsk'' {{Link audio|Pl-Gdańsk.ogg|<small>ascolta</small>}}, {{IPA|[ˈɡdaɲsk]}}; in [[Lingua casciuba|casciubo]] ''Gduńsk'', in [[Lingua tedesca|tedesco]] ''Danzig'') è una città di circa 465.000 abitanti della [[Polonia|polacca]], situata sulla costa meridionale del [[Mar Baltico]], nel nord del paese. Posta sulla confluenza del fiume Motława con la Vistola, è la sesta città più grande della [[Polonia]] ed è il [[capoluogo]] del [[voivodato della Pomerania]]. La città di {{formatnum:464829}} abitanti ([[2018]]) fa parte dell'agglomerato urbano, formato dalle città di [[Gdynia]], [[Sopot]] e altre città suburbane che insieme formano un'area metropolitana chiamata [[Tripla Città]] (''Trójmiasto''), con una popolazione di circa 750.000 abitanti.
 
Danzica vanta una storia millenaria, fu una delle più importanti città della [[Lega anseatica]]<ref>{{Cita web|http://www.hanse.org/de/die-hanse-heute/aktuell/meldung/praesentation-der-hansestaedte.php|Die-hanse|16-03-2013}}</ref> e sperimentò un'ampia autonomia come [[città-stato]] per ben due volte. Ma soprattutto è ricordata come il luogo simbolo dello scoppio della [[seconda guerra mondiale]].
Gli artigiani [[polacchi]] ripristinarono molta parte della vecchia architettura della città, il 90% della quale era stata distrutta nella [[seconda guerra mondiale|guerra]], ma rimossero quasi tutte le scritte in [[lingua tedesca|tedesco]].
 
==== Epoca moderna: da Solidarność a oggi ====
Danzica fu la scena delle dimostrazioni anti-governative che portarono alla caduta del leader comunista [[Repubblica Popolare di Polonia|polacco]] [[Władysław Gomułka]] nel dicembre [[1970]], e dieci anni dopo fu il luogo di nascita di [[Solidarność]], il movimento sindacale la cui opposizione al [[Repubblica Popolare di Polonia|governo]], pose fine al regime del partito comunista nel [[1989]] e portò all'elezione a [[Presidente della Polonia]] il suo leader [[Lech Wałęsa]].
 
Danzica rimane tutt'oggi un importante [[porto]], città turistica e industriale.
 
Il 13 gennaio 2019 il sindaco di Danzica [[Paweł Adamowicz]], 53 anni, sul palco durante un evento benefico, è stato assassinato da un uomo appena uscito di prigione, dove aveva scontato cinque anni per aver commesso varie rapine in banca. Il killer lo ha accoltellato all'addome provocandogli gravi ferite che ne hanno causato la morte l'indomani<ref>''[http://www.askanews.it/video/2019/01/14/morto-il-sindaco-di-danzica-accoltellato-davanti-al-pubblico-20190114_video_17083492 Morto il sindaco di Danzica, accoltellato davanti al pubblico]'', askanews.it, 14 gennaio 2018.</ref>.
 
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==