Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 7 mesi fa
m
Bot: orfanizzo redirect Arnold Schoenberg
Cowell e il suo circolo venivano considerati a volte come "ultra-modernisti," un'etichetta cha ha origine non chiara e che veniva applicata anche ad altri che del circolo non facevano parte (come [[George Antheil]] e alcuni i suoi discepoli). Virgil Thomson li chiama "i compari della ricerca ritmica"<ref>in inglese "rhythmic research fellows", vedi Thomson (2002 [1961]), p. 164.</ref>.
 
Nel [[1925]], Cowell fondò la New Music Society, che si occupava di trovare palchi per le loro esibizioni e alleati artistici, come [[Wallingford Riegger]] e [[Arnold SchoenbergSchönberg]], il quale più tardi chiese a Cowell di suonare per i propri studenti di composizione durante uno dei suoi tour europei. Nel [[1927]] Cowell fondò la rivista ''New Music'', che sotto la sua direzione pubblicò diversi pezzi musicali interessanti, sia degli ultra-modernisti sia di diversi altri, tra i quali Ernst Bacon (1898-1990), Otto Luening (1900-1996), [[Paul Bowles]], e [[Aaron Copland]]. Per cercare finanziatori alla rivista entrò in contatto con un compositore allora sconosciuto e che diventerà uno dei suoi amici più stretti, [[Charles Ives]]<ref>Diverse sue composizioni, da ''Comedy'' (dalla Quarta Sinfonia) a ''Fourth of July'', da ''34 Songs'' a ''19 Songs'' furono pubblicate per la prima volta sulla rivista.</ref>. Nel [[1934]] fondò anche l'etichetta discografica New Music Recordings.
 
Nel [[1928]] Cowell era alla guida di un gruppo ulteriormente allargato con [[Carlos Salzedo]], Emerson Whithorne (1884-1958), e [[Carlos Chávez]] che fondarono la Pan-American Association of Composers, un'associazione di compositori dedicata a promuovere la loro attività e allargare la loro comunità oltre i confini nazionali. Il concerto inaugurale, tenuto a New York nel marzo [[1929]], comprendeva solo [[musica latina]], con opere di Chávez, del brasiliano [[Heitor Villa-Lobos]] e dei cubani Alejandro García Caturla (1906-1940) e Amadeo Roldán (1900-1939). Il concerto successivo, dell'aprile [[1930]] presentava gli ultra-modernisti statunitensi, con opere di Cowell, Crawford, Ives, Rudhyar e altri, tra cui Antheil, Henry Brant (1913-2008) e Vivian Fine (1913-2000)<ref>Oja (2000), p. 194.</ref>.
578 047

contributi