Giornata internazionale della nonviolenza: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
{{quote|Ci sono molte cause per le quali sono pronto a morire, ma nessuna per cui sono pronto ad uccidere.|[[Mahatma Gandhi]], ''La storia dei miei esperimenti con la verità, 1927''}}
 
La '''giornata internazionale della non violenzanonviolenza''' viene commemorata il 2 ottobre, data di nascita del [[Mahatma Gandhi]]. È stata promossa dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite<ref>{{Cita web|url=http://www.un.org/en/events/nonviolenceday/index.shtml|titolo=International Day of Non-Violence - 2 October|sito=www.un.org|lingua=EN|accesso=2016-09-03}}</ref> il 15 giugno [[2007]] e celebrata per la prima volta il 2 ottobre 2007.
 
La risoluzione dell'Assemblea generale chiede a tutti i membri delle Nazioni Unite di commemorare il 2 ottobre in maniera adeguata così da "divulgare il messaggio della nonviolenza, anche attraverso l'informazione e la consapevolezza pubblica."<ref>[http://www.un.org/News/Press/docs//2007/ga10601.doc.htm L'Assemblea generale adotta i testi sul giorno della nonviolenza, millennio etiope; Rende omaggio all'ex-segretario generale Kurt Waldheim]</ref>
Presentando la risoluzione all'Assemblea generale per conto dei 140 co-sostenitori, il ministro degli Esteri indiano, [[Anand Sharma]], ha dichiarato che l'ampio sostegno da più parti alla risoluzione riflette il rispetto universale per il Mahatma Gandhi e la rilevanza attuale della sua filosofia. Citando le ultime parole del leader, ha dichiarato: «La nonviolenza è la più grande forza a disposizione del genere umano. È più potente della più potente arma di distruzione che il genere umano possa concepire».
 
== Definizione di non violenzanonviolenza ==
 
Il principio della nonviolenza - noto anche come resistenza nonviolenta - rifiuta l'uso della violenza fisica o verbale, al fine di raggiungere obiettivi sociali o cambiamenti politici, e perseguire la Verità. Spesso viene descritta come "la politica della gente comune", questa forma di lotta sociale è stata adottata in massa delle popolazioni di tutto il mondo nelle campagne per la giustizia sociale.
La nonviolenza non è solo la negazione della violenza e non solo un metodo di azione, è uno stile di vita, si distingue dal pacifismo che invece è una lotta per il disarmo.
 
Il pensatore [[Mario Rodríguez Cobos|Mario Rodriguez Cobos]], conosciuto come Silo, fondatore dell'Umanesimo Universalista e ispiratore della pimaprima [[Marcia mondiale per la pace e la non violenza|Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza]] dichiara al 'Summit dei premi Nobel di Berlino del 2009:
 
'È urgente creare coscienza per la Pace ed il disarmo. Ma è anche necessario risvegliare la coscienza della Nonviolenza Attiva che ci permetta di respingere non solo la violenza fisica, ma anche ogni forma di violenza economica, razziale, psicologica, religiosa e di genere. Naturalmente, aspiriamo al fatto che questa nuova sensibilità possa installarsi e commuovere le strutture sociali, aprendo il cammino alla futura Nazione Umana Universale.<ref>{{Cita web|url=http://www.silo.net/en/conferences/index/2|titolo=silo.net - Conferences|sito=www.silo.net|accesso=2016-09-02}}</ref>' (Silo, ''[http://www.silo.net/system/videos/144/original/Berlin-it.wmv Il significato della Pace e la Nonviolenza nel momento attuale]'').
 
Per launa definizionebibliografia dicommentata sulla nonviolenza vedi anche [http://it.humanipedia.org/index.php/Nonviolenza Nonviolenza in Humnipedia] enciclopedia umanista.
 
== Note ==
Utente anonimo