Differenze tra le versioni di "Pancrazio Chiruzzi"

m
Annullate le modifiche di 93.70.99.168 (discussione), riportata alla versione precedente di 94.164.205.216
(Dettagli)
Etichette: Modifica visuale Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 93.70.99.168 (discussione), riportata alla versione precedente di 94.164.205.216)
Etichetta: Rollback
|Nazionalità = italiano
|PostNazionalità = <ref name =Repubblica1>{{cita news|autore=Niccolò Zancan|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/10/20/maxiconfisca-per-il-rapinatore.html|titolo=Maxiconfisca per il rapinatore|editore=[[La Repubblica (quotidiano)|La Repubblica]]|data=20 ottobre 2006|accesso=14 maggio 2013}}</ref>
}}Infame
 
AccattoneCriminale indipendente e pianificatore meticoloso, si pone a capo di varie bande e si specializza nelle rapine a mano armata. Il massiccio uso di armi da guerra, gli frutta il soprannome di “Solista del [[AK-47|boccoloneKalashnikov]]”.
 
Secondo di tre fratelli, nasce il 25 ottobre 1952 a [[Bernalda]], in [[provincia di Matera]].<ref name="Basilicata">{{cita news|autore=Leo Amato|url=http://www.quotidianodelsud.it/basilicata/cronache/benevento/2013/06/10/solista-lucano-kalashnikov|titolo=Il solista lucano del kalashnikov|pubblicazione=|editore=[[il Quotidiano del Sud]]|data=10 giugno 2013|accesso=14 maggio 2013}}</ref> Conseguita la licenza media, si iscrive all'Istituto Tecnico per Periti Industriali di Taranto.
Ha fatto rapine in Svizzera, Germania, Francia ed Austria. E sempre con un gusto irrefrenabile per la battuta. Negli anni '70 agli agenti che lo arrestavano per i colpi all'estero disse: {{citazione|Tutti portano i soldi in Svizzera e arrestate me che sono l'unico che li riporta in Italia?}}
 
Nel 1975 assalta un treno in corsa che rifornisce gli Uffici Postali. Sto scemo
 
Nel 1976, tenta una rapina alla Banca Centrale Inglese a Bruxelles, situata di fianco al Palazzo Reale, un colpo, a detta di tutti, impossibile anche solo a pensarlo.
È stato arrestato undici volte, scontando complessivamente trentasei anni di [[reclusione]], spesso in carceri di massima sicurezza quali l'[[Asinara]] e Fossombrone. Ha tentato di evadere tre volte, riuscendoci nel 1975.
 
Dal 2012 è tornato definitivamente in libertà. È un collaboratore di giustizia
 
== Note ==
9 898

contributi