Visione cieca: differenze tra le versioni

315 byte aggiunti ,  15 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (sostituisco template portale)
Nessun oggetto della modifica
Il fenomeno del '''blindsight''' (o della "'''visione cieca'''"), consiste nella preservata capacità, a fronte di [[lesione|lesioni]] nell'[[area visiva primaria]], di localizzare uno stimolo nello spazio, se la risposta può essere eseguita attraverso un movimento [[occhio|oculare]] o una indicazione manuale. Il soggetto dichiara di non poter essere in grado di vedere ed alla richiesta di localizzare uno stimolo visivo nello spazio gli viene chiesto di indicare casualmente un punto dello spazio ed in maniera del tutto inconsapevoleil soggetto da un numero di risposte corrette che non possono essere attribuite al caso.
 
In generale, una lesione che distrugga una zona circoscritta dell'area visiva primaria determinerà uno [[scotoma]] se limitata ad una parte del [[campo visivo]] oppure se estesa [[cecità corticale]]. Una lesione di questo genere, come detto, lascia intatta la capacità di localizzare gli stimoli nello spazio.
Utente anonimo