Apri il menu principale

Modifiche

m
clean up, replaced: |Macedonia → |Macedonia del Nord (4) using AWB
[[File:Slobodan Milosevic cropped.jpg|thumb|135x135px|Slobodan Milošević]]
 
Nel [[1990]], a séguito del malcontento generale della popolazione dell'intera Jugoslavia, furono indette elezioni multipartitiche nelle sei repubbliche: in Croazia venne eletto il nazionalista [[Franjo Tuđman]]<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/franjo-tudjiman/ Tudjiman, Franjo] su Enciclopedia Treccani</ref> e in Slovenia il socialdemocratico [[Milan Kučan]]<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/slovenia/ Slovenia] su Enciclopedia Treccani</ref> che appoggiarono immediatamente le rivendicazioni indipendentiste dei loro popoli; in [[Repubblica Socialista di Bosnia ed Erzegovina|Bosnia ed Erzegovina]] fu eletto il nazionalista musulmano [[Alija Izetbegović]] che auspicava un allentamento dei legami politici con la Jugoslavia<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/alija-izetbegovic/ Izetbegović, Alija] su Enciclopedia Treccani</ref>; in [[Repubblica Socialista di Macedonia|Macedonia del Nord]] venne eletto il comunista [[Kiro Gligorov]], favorevole a una futura indipendenza<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/repubblica-di-macedonia/ Macedonia, Repubblica di] su Enciclopedia Treccani</ref>, e in [[Repubblica Socialista di Serbia|Serbia]] fu confermato presidente il comunista [[Slobodan Milošević]]<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/slobodan-milosevic/ Milošević, Slobodan] su Enciclopedia Treccani</ref> contrario al disfacimento della federazione e che revocò lo statuto di autonomia del Kosovo e della [[Voivodina]] per fermare le spinte centrifughe.
 
Nel [[1991]], Slovenia e Croazia si dichiararono indipendenti. Dal 26 giugno al 7 luglio venne combattuta una [[Guerra dei dieci giorni|guerra]] tra l'[[Jugoslovenska narodna armija|esercito jugoslavo]] e l'armata territoriale slovena, che vide la resa dell'esercito federale. Dal [[1991]] al [[1995]] durò il [[Guerra d'indipendenza croata|conflitto]] tra l'esercito croato e la popolazione serba della Croazia, appoggiata dall'esercito jugoslavo, che si concluse con la vittoria croata.
 
{{Controllo di autorità}}
{{portale|Bosnia ed Erzegovina|Croazia|Macedonia del Nord|Montenegro|Serbia|Slovenia}}
 
[[Categoria:Jugoslavia| ]]
2 599

contributi