Differenze tra le versioni di "Armadio"

m
Annullate le modifiche di 92.223.194.78 (discussione), riportata alla versione precedente di LauBot
m (Annullate le modifiche di 92.223.194.78 (discussione), riportata alla versione precedente di LauBot)
Etichetta: Rollback
 
==Storia==
L'armadio abulap a sportelli era già utilizzato in [[età ellenistica]] e fu adottato più tardi dai [[Roma antica|Romani]] che, da ''arma'', coniarono il termine ''armàrium'': luogo per tenere le armi, anche se non è possibile dedurne categoricamente che in origine servisse unicamente a questo scopo perché già allora vi si riponevano anche rotoli di [[papiro]] e [[Codice (filologia)|codici]]. Passato qualche secolo dopo nel [[Lingua volgare|volgare]] come ''armario'', di solito era scavato nei muri o nella roccia ed era ben sprangato; come arredo fu usato nei [[monastero|monasteri]] e nelle [[chiesa (architettura)|chiese]] dell'[[Europa]] [[alto medioevo|alto-medievale]]. Nel [[XIV secolo]] compaiono gli armadi veri e propri, con apertura a due ante, dei quali nella [[Cappella degli Scrovegni|cappella di Santa Maria all'Arena]] a [[Padova]] si conserva un esemplare in [[stile gotico]]. Nel [[Rinascimento]] diverranno sempre più diffusi in tutte le classi sociali e verranno impreziositi da ricchi intarsi sui due battenti, oltre ad accogliere i motivi ornamentali dell'architettura del tempo.
[[File:Linzer Reiterkasten 1793 ÖMV.jpg|thumb|left|Armadio austriaco della seconda metà del Settecento.]]
 
274 541

contributi