Differenze tra le versioni di "Villino Rudinì"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: rinomino parametro come da discussione)
Il '''villino Rudinì''' è un edificio di [[Roma]] situato su via Quintino Sella, nel rione R. XVII [[Sallustiano]].
 
==Storia===
Fu progettato e costruito tra il 1904 e il 1906 da [[Ernesto Basile]] per la famiglia di [[Antonio Starabba, marchese di Rudinì]], due volte [[Presidenti del Consiglio dei ministri del Regno d'Italia|Presidente del Consiglio dei ministri del Regno d'Italia]] nel tardo Ottocento.
 
L'edificio è oggi sede della cancelleria e della sezione consolare dell'ambasciata del [[Giappone]] presso lo Stato italiano.
== Descrizione ==
L'edificio si presenta come un severo parallelepipedo, arretrato rispetto all'asse viario e sviluppantesi perpendicolarmente a quest'ultimo. È composto da tre piani fuori terra più seminterrato ed attico (quarto piano ribassato). L'accesso all'edificio è possibile attraverso un avancorpo delimitato da tre [[Arco (architettura)|archi]] a tutto sesto frontalmente e due lateralmente, che si erge davanti alla facciata principale ed è collegato alla strada da due rampe.
 
Internamente, i vani si articolano intorno ad un cortile centrale chiuso da un lucernario.
L'edificio è oggi sede della cancelleria e della sezione consolare dell'ambasciata del [[Giappone]] presso lo Stato italiano.
 
{{Portale|Architettura|Roma}}