Differenze tra le versioni di "Galleria Giovanni XXIII"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: Correzione di uno o più errori comuni)
|Arteria =
|Portali =
|Lunghezza = 7.12,9
|Attraversa =
|Altitudine =
}}
 
La '''galleria Giovanni XXIII''' di [[Roma]], anche detta '''Passante a Nordovest''', è un [[traforo]] urbano a due tubi lungo 7 1002.930 [[metro|metri]] totali, di cui 3 453 sfruttando una galleria naturale e il restante completamente [[Galleria (ingegneria)|artificiale]]. La lunghezza totale la posiziona terza in Europa come tunnel stradale urbano più lungo del continente.
 
Si trova nel quadrante nordoccidentale della città e unisce le zone di [[Vigna Clara]] e [[Foro Italico]] con [[Monte Mario]] e [[Pineta Sacchetti]], tra i territori dei municipi [[Municipio Roma XIV|XIV]] e [[Municipio Roma XV|XV]].
 
Iniziato nell'Ottobreottobre 2001, fu inaugurato il 22 dicembre 2004 {{cn|ricevendo il plauso da più parti per la velocità complessiva di realizzazione}}. L'estremità orientale allaccia su via del Foro Italico in prossimità dello [[Stadio Olimpico (Roma)|Stadio Olimpico]], a sua volta collegato alla [[tangenziale Est di Roma]]; nel suo passaggio distribuisce il traffico verso [[via Trionfale]] all'altezza di [[via Mario Fani]] e via Cortina d'Ampezzo, ancora verso [[via Trionfale]] subito dopo il [[Forte Trionfale]] e termina innestandosi su via della pineta Sacchetti all'altezza del [[Policlinico Agostino Gemelli|policlinico Gemelli]]; nel senso opposto prevede una sola uscita, verso via Pieve di Cadore e via Cortina d'Ampezzo, mentre una seconda uscita, non segnalata, è chiusa al traffico.
 
Come detto, la galleria è il terzo tunnel stradale urbano più lungo d'Europa, dopo il [[Dublin Port Tunnel|Port Tunnel]] di [[Dublino]] e il [[Södra länken]] di [[Stoccolma]]. La strada che scorre in esso, a due corsie per senso di marcia, è tecnicamente classificata come [[strada urbana|urbana di scorrimento]] e amministrativamente come [[strada comunale|comunale]]. Il suo limite di velocità è normalmente di 70 km/h, ma può essere abbassato con gli appositi segnali luminosi posti sulla volta della galleria. L'accesso è consentito ai mezzi motorizzati e a motocicli con cilindrata superiore ai 50 cc.