Hégésippe Simon: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{citazione|Le tenebre svaniscono quando il sole sorge|Dalla lettera inviata ai parlamentari da "Hégésippe Simon"|Les ténèbres s'évanouissent quand le soleil se lève|lingua=fr}}[[File:Le Rire 7 02 14.jpg|miniatura|Il settimanale umoristico ''[[Le Rire]]'' del 7 febbraio 1914 attesta la riuscita della burla.]]
'''Hégésippe Simon''' è un [[personaggio immaginario]], figura fittizia di un uomo [[Politica della Francia|politico francese]] che, nel [[1913]], fu argomento di una burla intesa a ridicolizzare la classe politica, mettendone in luce superficialità e vanità.
 
 
== Storia ==
{{citazione|Le tenebre svaniscono quando il sole sorge|Dalla lettera inviata ai parlamentari da "Hégésippe Simon"|Les ténèbres s'évanouissent quand le soleil se lève|lingua=fr}}Il 20 agosto 1913 alcuni deputati, scelti a caso tra quelli del [[Partito Repubblicano, Radicale e Radical-Socialista|Partito Radicale]], ricevettero un'identica lettera da parte di un certo ''Comitato d'iniziativa per il centenario di Hégésippe Simon'':
{{citazione
|Signor deputato, grazie alla liberalità di un generoso donatore i discepoli di Hégésippe Simon hanno infine potuto raccogliere i fondi necessari a erigere un monumento che salverà dall'oblio la memoria del Precursore. Desiderosi di celebrare il centenario di quell'educatore alla democrazia con tutto lo splendore di una [[festa civile|festa civica]], La preghiamo di volerci autorizzare a iscriverLa tra i membri d'onore del Comitato. Voglia gradire, Signor Deputato, l'omaggio della nostra profonda e rispettosa devozione.
64 302

contributi