Consiglio locale (Israele): differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
m
(template cita "xxxx"; rinomina/fix nomi parametri; converto template cite xxx -> cita xxx)
Lo status di consiglio locale è determinato passando una soglia minima, sufficiente a giustificare le operazioni come unità municipali indipendenti, sebbene non abbastanza grande da essere dichiarata città.<ref name="Mahler">{{Cita libro|cognome=Mahler |nome=Gregory S. |titolo=Politics and Government in Israel: The Maturation of a Modern State |editore=Rowman & Littlefield |p=229}}</ref><ref name="first">{{Cita libro|cognome=Troen |nome=Selwyn Ilan |autore2=Noah Lucas |titolo=Israel: The First Decade of Independence |editore=SUNY Press |p=496}}</ref> In generale questo vale per tutti gli insediamenti di oltre 2.000 persone.<ref name="first" />
 
Il [[Ministero dell'interno (Israele)|Ministro degli interni]] israeliano]] ha l'autorità di decidere se una località è adatta a diventare un consiglio comunale (una [[Consiglio comunale (Israele)|città]]). Il ministro dovrebbe ascoltare i desideri dei residenti della località in questione, che potrebbero desiderare che la località rimanga un consiglio locale anche dopo aver raggiunto i requisiti per una città (ad esempio [[Ramat HaSharon]], che non è diventata una città fino al 2002 a causa dei suoi abitanti che volevano preservare la propria immagine di piccola città) o una parte di un [[Consiglio regionale (Israele)|consiglio regionale]], pur avendo raggiunto i criteri per uno locale. Anche i consigli locali hanno un ruolo importante nella pianificazione urbana.<ref name="Mahler" />
 
L'Union of Local Authorities in Israel (ULAI) è l'organizzazione ombrello dei consigli locali in Israele. Il sindacato rappresenta i consigli locali nei confronti del governo nazionale. L'ULAI fu fondata nel 1938, sotto il [[Mandato britannico della Palestina|Mandato britannico]], come League of Local Councils.<ref name="local"/>
3 296 312

contributi