Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: l'apostrofo fuori dal wikilink e modifiche minori
* Ridurre il tasso di [[Tasso di mortalità infantile|mortalità infantile]]
* Migliorare la [[salute materna]]
* Contrastare l'[[AIDS|'HIV/AIDS]], la [[malaria]] e altre malattie
* Assicurare la sostenibilità ambientale (uno dei target di tale obiettivo focalizza l'attenzione sull'aumento dell'accessibilità sostenibile ad [[acqua potabile]] sicura e a [[strutture igienico-sanitarie di base]])
* Sviluppare un partenariato a livello mondiale per lo sviluppo
=== Relazione tra uomo e natura ===
 
Secondo il teorico statunitense [[Murray Bookchin]], l’idea che l’uomo debba dominare la natura è diffusa nelle società a [[Stratificazione_sociale|struttura gerarchica]]. Secondo il parere del teorico, le relazioni tra il [[capitalismo]] e il [[mercato]], se non tenute sotto controllo, potrebbero ridurre il pianeta a una mera risorsa da sfruttare. La natura è, infatti, trattata come merce, come una [[commodity]]: “Il mercato depreda lo spirito umano parallelamente a come il capitale depreda la terra”.<ref> Bookchin, M. (2004). Post Scarcity Anarchism. Oakland:AK Press, pp. 24–25. [[ISBN]] [[Special:BookSources/978-1-904859-06-2|978-1-904859-06-2]].</ref> L'[[ecologia sociale|'ecologia sociale]], fondata dallo stesso Bookchin, si basa sull’idea che quasi tutti i problemi ecologici attuali dell’umanità sono meri sintomi derivanti da accordi sociali disfunzionali. Secondo il parere di Bookchin questi problemi possono essere risolti solo attraverso la comprensione dei processi sociali di base e attraverso l’intervento in tali processi applicando i concetti e i metodi delle scienze sociali.<ref> Bookchin, M. (2007). Social Ecology and Communalism. Oakland: AK Press, p. 19.[[ISBN]] [[Special:BookSources/978-1-904859-49-9|978-1-904859-49-9]].</ref>
 
Un approccio puramente capitalistico è stato criticato anche nel rapporto [[Stern Review on the Economics of Climate Change]] riguardante la [[riduzione]] degli [[effetti provocati dal riscaldamento globale]]: il miglior esempio di [[fallimento del mercato]] che si sia mai visto.<ref> Trillin, Calvin. (2011-11-09)[https://www.thenation.com/article/capitalism-vs-climate/ Capitalism vs. the Climate] . The Nation. Retrieved on 2016-03-13.</ref><ref> [https://www.thenation.com/article/capitalism-vs-climate/ Capitalism vs. the Climate; What the right gets – and the left doesn't – about the revolutionary power of climate change]; What the right gets – and the left doesn't – about the revolutionary power of climate change. by Naomi Klein November 9, 2011. This article appeared in the November 28, 2011 edition of The Nation (pages 11–21).</ref>
2 755 452

contributi