Apri il menu principale

Modifiche

628 byte aggiunti ,  7 mesi fa
Riprisitinata versione senza vandalismi (aggiornamento)
|}
 
== Storia ==
I popoli antichi spesso utilizzavano modi indiretti per esprimere approssimativamente il rapporto tra la [[circonferenza]] e il [[diametro]] di un [[cerchio]]. I [[Civiltà babilonese|babilonesi]] usavano per <math>\pi</math> il valore di {{frazione|25|8}}=3,125 (usato anche da [[Marco Vitruvio Pollione|Vitruvio]]<ref name=autogenerato1>''De Architectura'' X, 9, 1, [http://penelope.uchicago.edu/Thayer/L/Roman/Texts/Vitruvius/10*.html in linea] su [[LacusCurtius]].</ref>): una tavoletta cuneiforme del XX secolo a.C., infatti, osserva che il rapporto fra la circonferenza e il perimetro di un esagono iscritto è 3600/3456, cioè 25/24. Nel [[Papiro di Rhind]], invece, si dice che un cerchio con diametro 9 unità è equivalente a un quadrato di lato 8. In questo modo gli [[Antico Egitto|Egizi]] assumevano il valore di ({{frazione|16|9}})²=3,160.
 
Nell'[[Antico Testamento]] viene apparentemente affermato in modo non esplicito che <math>\pi</math> = 3. Si trova infatti scritto:
 
=== Nel Medioevo ===
* [[V secolo]] (450 circa): [[Zu Chongzhi]] scopre che 3,1415926 < ''π'' < 3,1415927 e utilizza il valore {{frazione|355|113}} = 3,1415929…
* [[VI secolo]] (530 circa): [[Aryabhata]], in India, utilizza il valore {{frazione|62832|20000}}=3,1416
* [[VII secolo]] (650 circa): [[Brahmagupta]], in India, utilizza il valore <math>\sqrt{10}</math>=3,1623
* [[IX secolo]]: [[Muḥammad ibn Mūsā al-Khwārizmī|al Khwarizmi]] usa 3,1416
* [[1220]]: [[Leonardo Fibonacci]] usa il valore 3,141818
* [[1430]]: [[Al-Kashi|al Kashi]] calcola le prime 14 cifre di <math>\pi</math>
 
=== Nell'età moderna ===