Termine spettroscopico: differenze tra le versioni

m
Nessun oggetto della modifica
 
dove ''l<sub>i</sub>'' è il numero quantico azimutale del singolo elettrone.<br>
Nel caso sia dispari, la parità del termine spettroscopico è indicata dall'apice "o", altrimenti i l'apice è omesso <ref>{{Cita libro|titolo=Introduction to the Physics of Matter|cognome=Manini|nome=Nicola|editore=Springer|isbn=978-3-319-14381-1}} p. 58</ref>
 
:<math>{}^2\!\mathrm P_{1/2}^o</math> ha parità dispari, <math>{}^3\!\mathrm P_0</math> ha parità pari.