Differenze tra le versioni di "Jazz modale"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
{{tmp|genere musicale}}
Il '''jazz modale''' ('''modal jazz''') è uno degli stili del [[jazz]] nato nella seconda metà del [[XX secolo|Novecento]], la cui pietra fondante è datata [[anni 1950|anni cinquanta]] e consiste nel libro di teoria musicale ''Lydian Chromatic Concept of Tonal Organization (The art and science of tonal gravity)'' di [[George Russell (pianista)|George Russell]]. Dal punto di vista discografico, quasi tutti i critici identificano ''[[Kind of Blue]]'' di [[Miles Davis]] (1959) come il primo album modale della storia del jazz, anche se alcuni lavori precedenti ne preannunciavano la diffusione, come ad esempio ''[[Somethin' Else (Cannonball Adderley)|Somethin' Else]]'' di [[Julian Cannonball Adderley]] (1958) e ''[[Milestones (Miles Davis)|Milestones]]'' di Miles Davis (1958).
 
Nonostante i due esempi sopracitati siano ben più noti al grande pubblico, è possibile identificare come primo brano jazz modale al di fuori dei primi esperimenti di George Russell "Aeolian Drinking Song " inciso sull'album del 1956 [[The touch of Tony Scott]] del clarinettista [[Tony Scott (musicista)|Tony Scott]] in formazione di quartetto con al piano un giovane [[Bill Evans]] , che avrebbe poi partecipato alla registrazione del celeberrimo disco Kind of Blue di Miles Davis.
Utente anonimo