Penisola malese: differenze tra le versioni

template cita "xxxx"; rinomina/fix nomi parametri; converto template cite xxx -> cita xxx
(Aggiunto template regione geografica)
(template cita "xxxx"; rinomina/fix nomi parametri; converto template cite xxx -> cita xxx)
Politicamente, la penisola malese si divide fra [[Birmania]], [[Thailandia]], [[Malaysia]]. Sebbene talvolta vi venga aggiunta, l'isola di Singapore, questa a rigore non ne fa parte.
 
Si ritiene che già gli [[storia romana|antichi Romani]] conoscessero la sua esistenza con il nome ''[[Chersoneso Aureo|Chersonesus Aurea]]'' (''penisola d'oro''), mentre [[Claudio Tolomeo]], studioso greco, accenna nella sua ''[[Geografia (Tolomeo)|Geographia]]'' la identifica anche come ''Maleu-kolon'', termine pensato derivante dal sanscrito ''malayakolam'' o ''malaikurram''.<ref>{{citeCita booklibro|lastcognome=Gerini|firstnome=Gerolamo Emilio|authorlinkwkautore=Gerolamo Emilio Gerini|titletitolo=Researches on Ptolemy's geography of eastern Asia (further India and Indo-Malay archipelago|publishereditore=Oriental Books Reprint Corporation|yearanno=1974|isbn=81-7069-036-6|pagep=101}}</ref>
 
A volte, il termine ''Tanah Melayu'' viene utilizzato dai nazionalisti malesi per indicare l'area abitata da popolazioni di [[malesi|etnia malese]], che secondo loro dovrebbero essere tutte unite sotto un'unica bandiera. Quest'ambizione è stata in gran parte soddisfatta con la creazione dello Stato malese, tuttavia consistenti presenze malesi persistono in Thailandia meridionale ed in Singapore.
550 442

contributi