Differenze tra le versioni di "Zahiriyya"

m
Bot: rimuovo template:Avvisounicode da voci con lingue ormai supportate dai browser come da discussione
m (Bot: rimuovo template:Avvisounicode da voci con lingue ormai supportate dai browser come da discussione)
{{avvisounicode}}
La '''Zahiriyya''' ({{arabo|ﻇﺎﻫﺮﻳـة|Ẓāhiriyya}}) o '''Zahirismo''' è stata una scuola [[teologia|teologica]] e [[Fiqh|giuridica]] [[islam]]ica caratterizzata da un accentuato [[Letteralismo islamico|letteralismo]],<ref>La parola [[lingua araba|araba]] ''ẓāhir'' significa infatti "apparente", "palese".</ref> manifestatasi per la prima volta in modo ufficiale nel [[IX secolo]] a [[Isfahan]] ([[Persia]]). Il suo fondatore fu Dāwūd b. ʿAlī al-Iṣfahānī (815-884) (Abū Dāwūd Sulaymān al-Ẓāhirī). Tale scuola era una scuola teologica e costituiva anche un ''[[madhhab]]'' specialmente in [[al-Andalus]], sotto l'autorevole guida di [[Ibn Hazm]].
 
344 407

contributi