Differenze tra le versioni di "Combinazione"

nessun oggetto della modifica
m
{{Nota disambigua}}
 
Si definisce '''combinazione''', nel [[calcolo combinatorio]] posto che ''n'' e ''k'' siano due [[Numero intero|interi]] positivi di ''n'' elementi presi ''k'' alla volta (oppure di ''n'' elementi di classe ''k'' oppure di ''n'' elementi a ''k'' a ''k'') ogni sottoinsieme di ''k'' elementi estratti da un insieme di ''n'' elementi. Si parla di '''combinazione semplice''' se essa non può avere elementi che si ripetono e di [[combinazioni con ripetizione|combinazione con ripetizione]] altrimenti. Nel caso di combinazioni semplici deve risultare necessariamente ''k'' ≤ ''n''.
 
E' utilizzata nel [[calcolo combinatorio]], se ''n'' e ''k'' sono due [[Numero intero|interi]] positivi. Si parla di '''combinazione semplice''' se essa non può avere elementi che si ripetono e di [[combinazioni con ripetizione|combinazione con ripetizione]] altrimenti. Nel caso di combinazioni semplici deve risultare necessariamente ''k'' ≤ ''n''.
 
In entrambi i casi i sottoinsiemi vanno considerati indipendentemente dall'ordine degli elementi. Ad esempio, se siamo in presenza dell'insieme {''p,q,r,s,t''} e prendiamo in esame le combinazioni di classe 3, i gruppi ''prs'', ''psr'', ''rps'', ''spr'', ''rsp'' ed ''srp'' rappresentano ''la stessa combinazione'' in quanto formati dagli stessi elementi mentre i gruppi ''prs'' ed ''srq'' rappresentano ''due diverse combinazioni'' in quanto differiscono in almeno uno degli elementi.
1 214

contributi