Crisi energetica (1973): differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(LiveRC : Annullate le modifiche di 93.62.177.106 (discussione), riportata alla versione precedente di Bramfab)
Etichetta: Annulla
Nessun oggetto della modifica
Nel giorno della ricorrenza dello [[Yom Kippur]] (6 ottobre), [[Egitto]] e [[Siria]] attaccarono [[Israele]]; questa guerra ha appunto preso il nome da quella festa ebraica di espiazione, cioè [[Guerra del Kippur]] (6-25 ottobre 1973). I paesi arabi associati all'[[Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio|OPEC]] (l'organizzazione dei paesi esportatori di petrolio) decisero di sostenere l'azione di Egitto e Siria tramite robusti aumenti del prezzo del [[Barile (unità di misura)|barile]] ed [[embargo]] nei confronti dei paesi maggiormente filo-israeliani. Le misure dell'OPEC condussero ad una impennata dei prezzi e ad una repentina interruzione del flusso dell'approvvigionamento di petrolio verso le nazioni importatrici.
 
La crisi pose fine al ciclo di sviluppo economico che aveva caratterizzato l'[[Civiltà occidentale|Occidente]] negli anni cinquanta e sessanta. Pesanti furono le conseguenze dell'[[Austerity]] sull'[[industria]], che per la prima volta si trovò costretta ad affrontare il problema del [[risparmio energetico]].
 
==Contesto politico==
* [[Picco di Hubbert]]
* [[Presidenza di Richard Nixon]]
* [[Austerity]]
 
== Altri progetti ==
7 783

contributi