Paradosso del barbiere: differenze tra le versioni

''sé'' è diverso da ''se''
Nessun oggetto della modifica
(''sé'' è diverso da ''se'')
La somiglianza con il paradosso di Russell sta nel fatto che il villaggio del barbiere si potrebbe considerare diviso in due parti:
 
* Quella degli uomini che si radono da soli (che è assimilabile alla categoria degli insiemi che appartengono a se stessi nella versione originale dell'antinomia).
* Quella degli uomini che, non radendosi da soli, vengono rasati dal barbiere (nella versione originale, gli insiemi che non appartengono a se stessi).
 
Il problema è in quale categoria vada incluso il barbiere: infatti, sia che venisse incluso nella prima, sia che venisse incluso nella seconda, la situazione sarebbe contraddittoria. Il barbiere è un insieme che appartiene a se stesso se e solo se non appartiene a se stesso<ref>Alcuni hanno proposto una soluzione di questo paradosso basata sulla possibilità che il barbiere sia una donna (alla quale la barba non cresce); essa però ha valore sostanzialmente [[Umorismo|umoristico]], poiché l'enunciato del paradosso specifica chiaramente che il barbiere è un «uomo ben sbarbato».</ref>.
 
Si è detto che questo paradosso costituisce una riformulazione solo approssimativa del paradosso di Russell perché, proprio a causa del suo aspetto concreto, in realtà potrebbe essere considerato semplicemente una [[dimostrazione per assurdo]] del fatto che non possono esistere barbieri con le caratteristiche citate. In particolare, fu il logico [[Stati Uniti|statunitense]] [[Willard Quine]] ad affermare che il paradosso del barbiere costituisce in sostanza una ''[[reductio ad absurdum]]'', la quale dimostra la contraddittorietà di un barbiere come quello russelliano<ref name=format/>.
Utente anonimo