Ritratti di Benvenuto Cellini: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
m
Bot: i simboli corretti degli ordinali sono º e ª
m (Bot: i simboli corretti degli ordinali sono º e ª)
Plon data il medaglione di 8,5 cm della prima metà del XVI secolo e ritiene che il pezzo sia la rappresentazione esatta del "ritratto di messer Benvenuto in cornice di legno di noce", che in accordo con le prove del notaio, appese su un muro nella casa dell'orafo al momento della morte di Benvenuto.<ref>''Inventaires dressés après le décès de Benvenuto Cellini le 16 février 1570'' in: ''Vie de Benvenuto Cellini écrite par lui-même'', La Table Ronde, 2002, pp. 650-655.</ref> Plon afferma che "diversi ritratti realizzati su pietra porfirica sono conservati nella Galleria Pitti" e che "tutti risalgono alla stessa epoca per quanto riguarda il tempo della loro creazione".<ref name="Plon134"/> Tuttavia, gli studiosi confutano questa affermazione. I dati disponibili al giorno d'oggi suggeriscono che solo due ritratti su porfido siano mai esistiti. Uno di questi mostra il cosiddetto "Benvenuto Cellini" e l'altro "Ferdinando I Medici"<ref>[http://theses.univ-lyon2.fr/documents/lyon2/2006/collomb_al#p=0&a=title%D0%94%D0%B0%D1%82%D0%B0%D0%BE%D0%B1%D1%80%D0%B0%D1%89%D0%B5%D0%BD%D0%B8%D1%8F24.12.2014) Anne-Laure Collomb, ''La Peinture sur pierre en Italie 1530–1630'', Thèse de doctorat d’Histoire de l’Art, Université Lumière Lyon 2, Lyon, 2006.]</ref>.
 
Nel 1971, la Posta Statale della Romania emise un francobollo in occasione del 400°º anniversario dalla morte di Cellini. Il "ritratto di porfido" è stato scelto come base per il francobollo. Anche se nel 2007, la casa d'aste parigina "Drouot" ha venduto un quadro attribuito come "Ritratto di Monsieur Strozzi" da uno sconosciuto seguace di Cornelius de Lion. Questa immagine è firmata.
[[File:A_Portrait_of_Monsieur_Strozzi,_Drouot_Auction_House.jpg|alt=|sinistra|miniatura|Ritratto venduto dalla casa d'asta Drouot nel 2007 identificato come ritratto di "Monsieur Strozzi" da un seguace sconosciuto di Cornelius De Lion.]]
L'iscrizione identifica il soggetto come "Monsieur Strozzi". "Monsieur Strozzi" e "Benvenuto Cellini" sono quindi raffigurati come se fossero la stessa persona<ref>[http://www.artnet.com/artists/corneille-de-lyon/portrait-de-monsieur-de-strozzi-w-zsak7XrVBO3kbbQ9Gd4g2 "Portrait de monsieur de Strozzi by Corneille de Lyon"]. ''Artnet.com'', accesso 18 ottobre 2018.</ref>.
3 296 312

contributi