Alcimo Ecdicio Avito: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
(→‎Bibliografia: corretta CE)
mNessun oggetto della modifica
'''Avito di Vienne''', al secolo '''Alcimo Ecdicio Avito''' (?morto -nel [[525]]/[[526]]), venerato come [[santo]] dalla [[Chiesa cattolica]], fu [[vescovo]] cattolico di [[Vienne (Francia)|Vienne]], in ([[Gallia49]], dal -[[490518]] fino circa) ale poeta. Viene venerato come [[518santo]], anchedalla se[[Chiesa la sua morte è successivacattolica]].
 
==Vita==
Avito, fu vescovo della Chiesa cattolica dal [[494]] circa al [[5 febbraio]] del [[523]].
Apparteneva a un'importante [[Famiglia (società)|famiglia]] gallo-[[Impero romano|romana]] imparentata con l'[[Imperatori romani|imperatore]] romano [[Avito]] e altri illustri personaggi e che si tramandava gli onori ecclesiastici (il padre Isichio era stato pirma di lui vescovo di Vienna).