Differenze tra le versioni di "Disposizione"

1) Supponiamo di voler conoscere il numero totale dei possibili podi di una corsa a cui prendono parte 10 corridori. Poiché l'ordine di arrivo è importante bisognerà considerare le disposizioni (semplici poiché non ci può essere ripetitività essendo impossibile che uno stesso corridore risulti ad esempio contemporaneamente 1° e 2° classificato) anziché le [[Combinazione|combinazioni]]. In particolare bisognerà considerare le disposizioni di 10 elementi a 3 a 3. Avremo pertanto:
 
::<math>D_{10, 3} = 10 \cdot 9 \cdot 8 = 720.</math>
 
Quindi il podio potrà essere formato da 720 diversi raggruppamenti di corridori.
 
2) Considerando che il campionato di [[Serie A]] è costituito da 20 squadre, supponiamo di voler conoscere il numero totale di partite che si disputeranno in una stagione. Poiché due generiche squadre A e B si affronteranno sia nel girone di andata (A-B con A che gioca in casa) sia in quello di ritorno (B-A con A che gioca fuori casa) ciò equivale a dire che l'ordine è importante e che pertanto abbiamo a che fare con le disposizioni (semplici poiché non ci può essere ripetitività essendo impossibile che una squadra possa affrontare se stessa) anziché le combinazioni. In particolare avremo:
 
::<math>D_{20, 2} = 20 \cdot 19 = 380.</math>
 
Quindi in totale in una stagione si disputeranno 380 partite di Serie A.