Trakehner: differenze tra le versioni

119 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
{{S|cavalli}}{{Razza animale
|Nome = Trakehner
|Specie = equus caballus
|Peso = 500
|Utilizzo = sport equestri
}}
}}[[File:Trakehner Reithengst, Auktion Neumünster 2004.jpg|thumb|Trakehner in una gara di [[dressage]] ([[2004]])]]
La denominazione corretta del '''Trakehner''' è '''prussiano orientale a sangue misto originario di Trakehnen'''.
Esso ha un'altezza al garresse tra i 162 e 167 cm ed è un buon saltatore.
 
==Aspetti morfologici==
E' un cavallo meso-dolicomorfo ( cavallo potente, forte ma contemporaneamente agile e nobile nel portamento). La testa è montonina di medie proporzioni, profilo generalmente rettilineo o camuso, ben attaccata ed espressiva, con fronte larga che si assottiglia verso le ampie narici. Le orecchie sono piuttosto lunghe e ben diritte, gli occhi distanziati grandi e vivaci. Il collo è affusolato ed elegante, ben inserito nelle spalle. Le spalle sono muscolose, lunghe ed inclinate, consentono ampia libertà di movimento. Il garrese è piuttosto accentuato, la linea dorso-lombare è diritta. La groppa è inclinata, ampia e muscolosa. L’attaccatura della coda è ben portata in movimento, alta e prosegue la linea della groppa. Il petto è ampio, il torace profondo, forte, con costole ben arcuate. Gli arti sono solidi e con ottimi appiombi; gli avambracci sono lunghi e con forte muscolatura e gli stinchi brevi, con buona ossatura; i garretti larghi e asciutti, hanno giusta angolazione; i pastorali, con media inclinazione, tendono ad essere un po’ lunghi; tendini sono forti e ben staccati. I piedi di media grandezza, sono eccellenti e con unghia solida ed elastica. I manti accettati sono: baio, baio scuro, sauro, roano rosso, daino, morello, cremello, grigio, grullo, palomino. È un cavallo che viene usato solamente nel [[dressage]].<ref name=":0">{{Cita libro|autore=Alberto Soldi|titolo=Conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine più note del mondo cavalli|ISBN=8841800542}}</ref>
{{...}}
E' un cavallo meso-dolicomorfo ( cavallo potente, forte ma contemporaneamente agile e nobile nel portamento). La testa è montonina di medie proporzioni, profilo generalmente rettilineo o camuso, ben attaccata ed espressiva, con fronte larga che si assottiglia verso le ampie narici. Le orecchie sono piuttosto lunghe e ben diritte, gli occhi distanziati grandi e vivaci. Il collo è affusolato ed elegante, ben inserito nelle spalle. Le spalle sono muscolose, lunghe ed inclinate, consentono ampia libertà di movimento. Il garrese è piuttosto accentuato, la linea dorso-lombare è diritta. La groppa è inclinata, ampia e muscolosa. L’attaccatura della coda è ben portata in movimento, alta e prosegue la linea della groppa. Il petto è ampio, il torace profondo, forte, con costole ben arcuate. Gli arti sono solidi e con ottimi appiombi; gli avambracci sono lunghi e con forte muscolatura e gli stinchi brevi, con buona ossatura; i garretti larghi e asciutti, hanno giusta angolazione; i pastorali, con media inclinazione, tendono ad essere un po’ lunghi; tendini sono forti e ben staccati. I piedi di media grandezza, sono eccellenti e con unghia solida ed elastica. I manti accettati sono: baio, baio scuro, sauro, roano rosso, daino, morello, cremello, grigio, grullo, palomino. È un cavallo che viene usato solamente nel [[dressage]].<ref name=":0" />
 
==Storia==
{{...}}Trakehner è una razza di cavallo selezionata nel XVIII secolo della Prussia Orientale presso la cittadina di Trakehner, da cui il nome.
Numerosi allevamenti vennero istituiti dall’Ordine dei Cavalieri Teutonici, incrociando il pony locale Schweiken, rozzo, robusto e tenace (queste qualità sono state ereditate dal [[Konik (zoologia)|Konik]] e quindi dal Tarpan), con cavalli orientali ottenendo un animale adatto ai lavori agricoli, forte e versatile.
 
 
==Bibliografia==
 
<ref name=":0">{{Cita libro|autore=Alberto Soldi|titolo=Conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine più note del mondo cavalli|ISBN=8841800542}}</ref> Alberto Soldi, Cavalli: conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine del mondo.
* Alberto Soldi, Cavalli: conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine del mondo.
* <ref name=":0">{{Cita libro|autore=Alberto Soldi|titolo=Conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine più note del mondo cavalli|ISBNanno=2007|editore=8841800542DeAgostini}}</ref> Alberto Soldi, Cavalli: conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze equine del mondo.
 
== Altri progetti ==
11

contributi