Apri il menu principale

Modifiche

m
Annullate le modifiche di 84.2.130.75 (discussione), riportata alla versione precedente di Tenebroso
* Nelle ''[[rocce effusive]]'' il magma risale fino in superficie, la temperatura e la pressione scendono fino a valori ordinari; in tali condizioni non tutto il magma cristallizza e forma cristalli di dimensioni grandi, i già citati fenocristalli. La struttura di questo tipo di rocce ignee è detta ''porfirica'', in quanto vi sono cristalli di dimensioni apprezzabili immersi in una matrice ''afanitica'' (ossia priva di cristalli visibili a occhio nudo).
 
Si ha una struttura massiccia quando si è in presenza di una massa microcristallina o vetrosa. Una massa ''vetrosa'' è una massa in cui non si è avuta cristallizzazione.
<br />
 
=== In base alla composizione chimica ===
Da un punto di vista chimico, i minerali che compongono le rocce magmatiche appartengono essenzialmente a [[silicato|silicati]] riunibili in due gruppi di minerali:
* minerali ''[[sialico|sialici]]'': vi prevalgono [[silicio|Si]], [[alluminio|Al]], sono più ricchi di SiO<sub>2</sub> ([[silice]]), e sono per lo più di colore chiaro.
* minerali ''[[femico|femici]]'': vi prevalgono [[ferro|Fe]] e [[magnesio|Mg]], sono per lo più di colore scuro (bruno, verde o nero).
 
Se le caratteristiche cromatiche permettono pertanto una prima indicazione sulle caratteristiche chimiche, la quantità di silice (determinabile con l'[[Chimica analitica|analisi chimica]]) permette di distinguere le rocce magmatiche in:
* Rocce ''acide'': rocce con un contenuto di silice superiore o uguale al 65%
* Rocce ''intermedie'': rocce con un contenuto di silice tra 52% e 65%
* Rocce ''basiche'': rocce con un contenuto di silice tra 45% e 52%
* Rocce ''ultrabasiche'': rocce con un contenuto di silice inferiore al 45%
Si faccia attenzione che, in questa classificazione, l'acidità e la basicità sono legate al contenuto in [[silice]] (&nbsp;SiO<sub>2</sub>&nbsp;), non a quello degli [[ione|ioni]] [[idrogeno]] (&nbsp;H<sup>+</sup>&nbsp;) o [[ione idrossido|idrossido]] (&nbsp;OH<sup>-</sup>&nbsp;) come normalmente si usa in chimica, (''vedi'' [[Reazione acido-base]]). Questa terminologia tradizionale (''acido''-''basico'') viene progressivamente sostituita dalla più moderna ''[[felsico]]/[[mafico]]''.
 
Collegando le suddette classificazioni, le rocce acide sono più ricche di SiO<sub>2</sub> e quindi sono di colore più chiaro delle basiche e ultrabasiche, di colore sempre più scuro.
 
La [[Punto di fusione#Temperature di fusione|temperatura di fusione]] dei vari silicati è esattamente uguale a quella di [[cristallizzazione]], per definizione (''vedi'' [[serie di Bowen]]). Pertanto, a mano a mano che il fuso si raffredda, si separano minerali diversi. Se il magma cristallizza tutto in profondità, e quindi si raffredda lentamente,
* quelli che cristallizzano per primi hanno la forma tipica della specie mineralogica a cui appartengono (''habitus [[tessitura (petrografia)|idiomorfo]]'')
* quelli che cristallizzano per ultimi (ad es., [[mica]] e [[ortoclasio]]) assumono una forma irregolare, adattandosi agli spazi rimasti disponibili tra i primi cristalli (''habitus [[tessitura (petrografia)|allotriomorfo]]'')
Se tuttavia ciò non accade, ad es. nel caso in cui il magma viene eruttato come [[lava]] ("''rocce effusive''"), il brusco raffreddamento successivo impedisce che i cristalli si sviluppino nel modo previsto. Talora appaiono grossi elementi cristallini, detti ''fenocristalli'' (corrispondenti ai cristalli formatisi quando la lava è ancora in profondità) immersi in una matrice vetrosa con cristalli minuscoli orientati nella direzione di scorrimento della lava; altre volte, qualora il raffreddamento della lava sia più veloce, non si formano neanche i fenocristalli: è il caso della formazione dell'[[ossidiana]].
[[File:ObsidianOregon.jpg|thumb|Frammento di ossidiana]]
 
== Principali rocce ignee intrusive e corrispondenti rocce effusive ==
{| class="wikitable"
! width="90" |