Differenze tra le versioni di "Campo visivo"

→‎Geometria descrittiva: sostituzione entità per le lineette (per Check Wikipedia) using AWB
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
(→‎Geometria descrittiva: sostituzione entità per le lineette (per Check Wikipedia) using AWB)
 
 
Il campo visivo viene approssimato come un [[cono (solido)|cono]] ellittico con [[apertura angolare]] variabile in base alla [[visione periferica]] considerata. Escludendo la lontana periferia, tende ad approssimarsi con il campo della [[visione binoculare]], ossia un cono di circa 95° orizzontali e per circa 80° verticali.
Considerando la massima visione periferica possibile, si aggiungono orizzontalmente ulteriori 60°-70° coperti solo da un occhio per volta. Può raggiungere i 130°&ndash;135–135° verticali<ref name="Dagnelie2011">{{Cita libro|cognome=Dagnelie|nome=Gislin|titolo=Visual Prosthetics: Physiology, Bioengineering, Rehabilitation|url=http://books.google.com/books?id=GHoEWq6tcSgC&pg=PA398|accesso=9 novembre 2014|data=21 febbraio 2011|editore=Springer Science & Business Media|isbn=978-1-4419-0754-7|p=398}}</ref><ref name="Dohse2007">{{Cita libro|cognome=Dohse|nome=K.C.|titolo=Effects of Field of View and Stereo Graphics on Memory in Immersive Command and Control|url=http://books.google.com/books?id=p2pSW2D4s7gC&pg=PA6|accesso=9 novembre 2014|anno=2007|editore=ProQuest|isbn=978-0-549-33503-0|p=6}}</ref> e 200°&ndash;220–220° orizzontali<ref name="name">{{Cita pubblicazione|cognome= Szinte
|nome= Martin
|cognome2= Cavanagh
830 927

contributi