Apri il menu principale

Modifiche

Recupero di 3 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta14)
 
== Biografia ==
Sua madre [[Herleva]] era stata sposata, secondo il ''[[more danico]]'' o uso [[vichingo]] quindi pagano, in prime nozze, al giovane (circa suo coetaneo) conte di [[Exmes|Hiesmois]], [[Roberto I di Normandia|Roberto]]<ref name=Normannorum/>, figlio maschio secondogenito di [[Riccardo II di Normandia|Riccardo II il Buono]], [[ducato di Normandia|duca di Normandia]], e, quando aveva sposato Erluino, nel [[1035]], come ci confermano sia [[Guglielmo di Jumièges]]<ref name=Normannorum/>, che [[Orderico Vitale]]<ref name=Ecclesiastica/> ed anche il cronachista, [[priore]] dell'[[abbazia di Bec]] e sedicesimo abate di [[Abbazia di Mont-Saint-Michel|Mont-Saint-Michel]], [[Robert di Torigny]],<ref name=Torigni>{{la}} [http://le50enlignebis.free.fr/spip.php?article12104#vue2#ES Chronique de Robert de Torigni, abbé du Mont-Saint-Michel, vol. II, pagine 201 e 202]</ref>, era già madre di un bambino, nato da quell'unione, [[Guglielmo I d'Inghilterra|Guglielmo]], futuro [[duca di Normandia]] e [[re d'Inghilterra]], che sarà famoso col soprannome di ''Conquistatore'', che come sostiene il ''The Chronicles of Florence of Worcester with two continuations (London)'', Oddone e suo fratello Roberto erano fratelli di Guglielmo solo per parte di madre<ref name=Florence>{{en}} [http://archive.org/stream/chronicleofflore00flor/chronicleofflore00flor_djvu.txt#ES The Chronicles of Florence of Worcester with two continuations, anno 1088, pag. 186]</ref>.<br />Qualcuno ipotizza addirittura che fu [[Roberto I di Normandia|Roberto I il Magnifico]] a donare Arlette al Cavaliere, Erluino di Conteville, prima della sua partenza per Gerusalemme, come Guglielmo di Malmesbury, [[monachesimo|monaco]] [[Ordine di San Benedetto|benedettino]] dell'[[abbazia di Malmesbury]], nel [[Wiltshire]] ([[Wessex]]), nel suo ''de Gestis Regum Anglorum libri quinque'', afferma che il matrimonio fu celebrato quando Roberto era ancora in vita<ref name=HERLEV>{{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMAN%20NOBILITY.htm#HerluinConteville #ES Foundation for Medieval Genealogy: nobiltà normanna - HERLEVE (HERLUIN)] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20080508064701/http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMAN%20NOBILITY.htm#HerluinConteville |date=8 maggio 2008 }}</ref>.
 
Oddone nacque in [[Normandia]], probabilmente verso il [[1036]], ma non si conosce la data precisa. Dopo che il suo fratellastro, il duca di Normandia, Guglielmo ebbe stabilizzato la situazione del ducato di Normandia, secondo Guglielmo di Jumièges, nel [[1047]], Oddone fu nominato vescovo di [[diocesi di Bayeux|Bayeux]], come successore di Ugo II di Bayeux<ref name=Normannoru>{{la}} [http://books.google.it/books?id=rlG9NF2LDkAC&pg=PA149&lpg=PA149&dq=historiae+normannorum+scriptores+antiqui&source=bl&ots=ylxUXpJNBn&sig=cxBTXY56RUj08vMiCi9FYDXQAGY&hl=it&sa=X&ei=74b8U86dFYLgyQP2poDwBA&ved=0CCAQ6AEwADgK#v=onepage&q=historiae%20normannorum%20scriptores%20antiqui&f=true#ES Historiæ Normannorum Scriptores Antiqui, liber VII, cap. XVII, pag 275 e 276]</ref>. Data la giovane età di Oddone la cosa fece non poco rumore, ma data la buona educazione e la preparazione ricevute da Oddone, al fine fu ordinato chierico ed accettato. Oddone continuò l'opera, intrapresa dal predecessore, Ugo II, di riordinare la diocesi di Bayeux, collaborando col fratellastro Guglielmo<ref name=Normannoru/>.
 
== Discendenza ==
Di Oddone si conosce un figlio illegittimo<ref name=EUDES>{{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMAN%20NOBILITY.htm#EudesBayeuxKentdied1097 #ES Foundation for Medieval Genealogy: nobiltà di Normandia - EUDES (Odo) ] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20080508064701/http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMAN%20NOBILITY.htm#EudesBayeuxKentdied1097 |date=8 maggio 2008 }}</ref>:
* Giovanni di Bayeux (? - † [[1131]]), che, secondo [[Orderico Vitale]] era frutto di un peccato giovanile<ref name=Ecclesi>{{la}} [http://archive.org/stream/ordericivitalish03ordeuoft/ordericivitalish03ordeuoft_djvu.txt#ES Historia Ecclesiastica, vol. III, liber VIII, pag. 264]</ref>, visse alla corte del cugino, [[Enrico I d'Inghilterra]], dove era apprezzato per l'eloquenza e la probità<ref name=Eccles>{{la}} [http://archive.org/stream/ordericivitalish03ordeuoft/ordericivitalish03ordeuoft_djvu.txt#ES Historia Ecclesiastica, vol. III, liber VIII, pag. 265]</ref>.
 
 
== Collegamenti esterni ==
* {{en}} [https://web.archive.org/web/20080508064701/http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMAN%20NOBILITY.htm#EudesBayeuxKentdied1097 Foundation for Medieval Genealogy: nobiltà di Normandia - EUDES (Odo)].
* {{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/Rouen.htm#EudesBayeuxKentdied1097 Foundation for Medieval Genealogy: Vescovi di Bayeux - EUDES (Odo)].
* {{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/ENGLISH%20NOBILITY%20MEDIEVAL.htm#EudesBayeuxKentdied1097 Foundation for Medieval Genealogy: nobiltà del Kent - EUDES (Odo)].
981 458

contributi