Differenze tra le versioni di "Moldavia"

4 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS
m (Annullate le modifiche di 176.201.198.234 (discussione), riportata alla versione precedente di Scalvo98)
Etichetta: Rollback
m (Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS)
|linkMappa = Moldavia-Mappa.png
|motto = <!-- il motto dello stato (se esiste) -->
|lingua =[[Lingua romena|Rumeno]]<ref name="congress">{{Cita web|url=httphttps://www.loc.gov/law/foreign-news/article/moldova-romanian-recognized-as-the-official-language/|titolo=Moldova: Romanian Recognized as the Official Language|editore=[[Law Library of Congress]]|data=23 dicembre 2013|accesso=13 giugno 2014|cognome=Roudik|nome=Peter}}</ref><ref name="MCC">{{Cita web|url=http://constcourt.md/libview.php?l=en&idc=7&id=512&t=/Overview/Press-Service/News/The-text-of-the-Declaration-of-Independence-prevails-over-the-text-of-the-Constitution|titolo=The text of the Declaration of Independence prevails over the text of the Constitution|editore=Constitutional Court of Moldova|data=5 dicembre 2013|accesso=13 giugno 2014}}</ref>
|altrelingue= [[lingua russa|russo]], [[lingua ucraina|ucraino]], [[Lingua gagauza|gagauzo]]
|capitale = [[Chi&#x219;inău]]
Nel [[1775]] l'[[Impero austriaco]] occupò la parte nord-occidentale ([[Bucovina]]) e nel [[1812]] l'[[Impero russo]] occupò la metà orientale del principato ([[Bessarabia]]). Nel [[1859]], [[Alexandru Ioan Cuza]] unì la restante parte occidentale del principato di Moldavia e la [[Valacchia]] nel [[Regno di Romania]]. Dopo la [[Prima guerra mondiale]], [[Transilvania]], [[Bucovina]] e [[Bessarabia]] furono riunite alla [[Romania]].
 
A seguito del [[Patto Molotov-Ribbentrop]] del giugno [[1940]], l'[[Armata Rossa]] occupò la [[Bessarabia]] che, con l'assenso della [[Germania]] nazista, fu annessa all'Unione Sovietica, la quale si annesse anche la [[Bucovina]] settentrionale, territorio la cui acquisizione non era prevista dai protocolli segreti del patto (che parlavano esplicitamente di Bessarabia in un contesto generico di ''Europa sud-orientale'' – la Bucovina era invece Mitteleuropa – come zona di interesse sovietico)<ref>{{cita web|url=httphttps://en.wikisource.org/wiki/Molotov-Ribbentrop_Pact|titolo=Testo integrale nella traduzione in inglese}}</ref>. Durante l'avanzata in territorio romeno, l'Armata rossa si impadronì anche del [[territorio di Herța]], abitato quasi interamente da romeni, appartenuto alla Romania già antecedentemente alla prima guerra mondiale che non solo non era previsto nei protocolli del patto Molotov-Ribbentrop, ma neppure contemplato nell'ultimatum sovietico. In seno all'URSS, l'Ucraina si prese la Bucovina settentrionale, tutto il territorio di Herța e parte della Bessarabia, compresa la fascia costiera sino al delta del Danubio (in romeno ''Delta Dunarii''). Con il resto fu creata la [[RSS Moldava|Repubblica socialista sovietica moldava]] che si estendeva sul lembo occidentale della preesistente [[Repubblica Autonoma Moldava]], mentre la restante parte di detta repubblica, compresa la vecchia capitale [[Balta (Ucraina)|Balta]] (oggi in [[Podolia]]) fu annessa all'Ucraina.
 
Nel [[1941]] la Romania entrò in guerra a fianco delle [[Potenze dell'Asse]], recuperando Bessarabia e Bucovina, ma a partire dal 20 agosto del [[1944]] questi territori furono riconquistati dall'Armata Rossa e annessi all'URSS dal trattato di pace. Con l'avvento della guerra fredda l'Unione Sovietica si appropriò anche dell'[[Isola dei Serpenti (Ucraina)|Isola dei Serpenti]] (unica isola in mare aperto della Romania) per farne una base militare. All'interno dell'URSS fu ristabilita la Repubblica socialista sovietica moldava con i confini del 1940 che la privavano dello sbocco sul [[Mar Nero]] che storicamente invece esisteva: [[Cetatea Alba]].
=== Elezioni ===
 
Il 5 aprile 2009, due milioni e mezzo di cittadini moldavi sono andati a votare per [[Elezioni parlamentari in Moldavia dell'aprile 2009|eleggere i 101 rappresentanti del Parlamento nazionale]]. Una delegazione del Parlamento europeo si è recata in Moldavia per controllare il corretto svolgimento delle elezioni. La delegazione ha parlato di "una giornata ben organizzata, tranquilla e pacifica, in un'atmosfera di pluralismo, nonostante una serie di dubbi sulle procedure".<ref>{{cita web|url=httphttps://www.europarl.europa.eu/news/public/story_page/030-53410-103-04-16-903-20090403STO53395-2009-13-04-2009/default_it.htm|titolo=Articolo sulla Moldavia e sulla missione di osservazione elettorale del Parlamento europeo|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20090906044845/http://www.europarl.europa.eu/news/public/story_page/030-53410-103-04-16-903-20090403STO53395-2009-13-04-2009/default_it.htm|dataarchivio=6 settembre 2009}}</ref> Dato che l'assemblea parlamentare eletta ad aprile non è riuscita a eleggere il successore di [[Vladimir Voronin]] alla carica di [[Presidenti della Moldavia|Presidente della Moldavia]], secondo la Costituzione si sono dovute tenere [[Elezioni parlamentari in Moldavia del luglio 2009|nuove elezioni parlamentari]] il 29 luglio [[2009]], che hanno portato alla costituzione dell'attuale Parlamento. Neanche il parlamento eletto nel luglio 2009 è riuscito a eleggere un Presidente e, pertanto, secondo la Costituzione, sono state fissate [[elezioni parlamentari in Moldavia del 2010|nuove elezioni parlamentari]] il 28 novembre [[2010]].
 
== Economia ==
La "Banca Nazionale di Moldavia" è stata istituita nel [[1991]]. A partire dal 29 novembre [[1993]] la valuta della Moldavia è il [[Leu moldavo]] (codice [[ISO 4217]]: MDL).
 
La Moldavia ha firmato l'[[Accordo di stabilizzazione e associazione|Accordo di Associazione]] (in data 29-11-2013) e di Libero Scambio ("DCFTA", in data 27-06-2014) con l'Unione Europea. È stato ratificato dal Parlamento della Moldavia il 02-07-2014 e dal Parlamento della UE il 13-11-2014<ref>[httphttps://www.europarl.europa.eu/news/it/news-room/20141110IPR78124/il-parlamento-europeo-approva-l'accordo-di-associazione-ue-repubblica-di-moldova Il Parlamento europeo approva l'accordo di associazione UE-Repubblica di Moldova]</ref>. Tale Accordo è entrato in vigore in data 01-09-2014.
 
Anche l'Ucraina, con date diverse, ha già eseguito i suddetti passi formali con la UE. L'Accordo tra l'Ucraina e la UE è entrato in vigore il 01-01-2016.
744 795

contributi